Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL CORAGGIO DI PARLARE

GenereDRAMMATICO
FAMILY
Anno1987
Durata99m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL ROMANZO OMONIMO DI GINA BASSO
 
RegiaLEANDRO CASTELLANI
Attori
GIAN LUCA SCHIAVONI
RICCARDO CUCCIOLLA
LEOPOLDO TRIESTE
ENZO CANNAVALE
LELLO ARENA
MARCO LEONARDI
ANGELO MAGGI
GIULIANA CALANDRA
ANTONIO CANTAFORA
FLORES FANCIULLI
PIERLUIGI MISASI
PIETRO NUTI
CESARE APOLITO
MIRELLA BAIOCCO
MARIO GRANATO
CORRADO OLMI
ANTONIA M. PIAZZA
FRANCESCA RINALDI
MARIA SORRENTO

Ricerca il film su DVD

Trama IL CORAGGIO DI PARLARE
In un paese calabrese dove non ci sono prospettive di lavoro, Vincenzino, un bravo e candido quattordicenne, cade nella rete della 'ndrangheta, che comincia con l'utilizzarlo come postino. Lui crede di portare messaggi innocenti e medicine a domicilio e invece consegna ordini criminosi e droga. Rifiuta però di continuare quando si rende conto da quali traffici vengono i suoi soldi, che don Carmelo - il boss locale - sembra volergli assicurare. E Vincenzino comincia a collegare certi elementi: gli è capitato anche di assistere con il padre, acquattati fra le dune, ad un sequestro di persona. Il ragazzo decide allora di andarsene a Milano, dove un parente riesce a collocarlo come apprendista in una fabbrica. La 'ndrangheta, tuttavia, anche lassù lo fa spiare. Il suo tenace pedinatore, però, non è capace di impedire il rientro del ragazzo in paese, il giorno in cui Vincenzino apprende sconvolto che un suo coetaneo e amico, un guardiano di capre, è stato ucciso su ordine di don Carmelo. Mentre nessuno parla per omertà, il coraggioso ragazzo decide invece di comunicare i suoi sospetti ai Carabinieri. L'Arma fa un rastrellamento, libera il sequestrato e arresta i più importanti membri della onorata società, proprio mentre uno di essi sta per uccidere Vincenzino, reo di aver parlato, in riva al mare. Colpiti dal gesto del ragazzo, tutti i giovani scendono in piazza, proclamando di voler lottare contro il crimine ed il muro del silenzio e della complicità e il paese pare finalmente scuotersi, esorcizzando i fantasmi della paura e della viltà.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it