Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MAX AMORE MIO

GenereGROTTESCO
Anno1986
Titolo Originale"MAX MON AMOUR"
Durata98m
PaeseFRANCIA
 
RegiaNAGISA OSHIMA
Attori
VICTORIA ABRIL
ANNE MARIE BESSE
NICOLE CALFAN
DONNA DIEU
PIERRE ETAIX
BERNARD HALLER
SABINE HAUDEPIN
ANTHONY HIGGINS
CHRISTOPHER NOVIK
BERNARD PIERRE
DIANA QUICK
CHARLOTTE RAMPLING

Ricerca il film su DVD

Trama MAX AMORE MIO
Peter è un diplomatico inglese a Parigi dove vive con sua moglie Margaret e il figlioletto Nelson. Da qualche tempo la donna fa quotidiane ed ingiustificate assenze da casa e il marito sospetta che ella abbia un amante. La sua meraviglia è enorme quando egli scopre che oggetto delle attenzioni della moglie non è un uomo ma uno scimpanzè, Max. L'uomo è sconvolto, ma di fronte alla fermezza di Margaret acconsente che l'animale venga in casa in una stanza tutta per lui. Alla sua insolita presenza man mano si abituano il figlioletto Nelson, la cameriera Maria, l'ex amante di Margaret, Archibald, l'attuale amante-segretaria di Peter, Camille, e tutta la cerchia degli amici comuni. Niente distoglie Margaret da questa sua singolare infatuazione per Max: a nulla servono i tentativi di Peter di allontanare Max da Margaret e le sue incalzanti domande alla moglie sui suoi veri rapporti con l'animale. Inutili si rivelano anche l'intervento di uno zoologo chiamato da Camille, di uno psichiatra interpellato da Archibald, le proteste della cameriera Maria, sofferente per una fastidiosa allergia. Il marito prova più volte a costringere la donna a scegliere fra lui e Max: Margaret è irremovibile. Un giorno Max scappa dalla sua camera; la donna è disperata, riesce a tornare serena solo quando l'animale ritorna a casa. Per un'improvvisa malattia della madre, Margaret deve partire per assisterla; lascia Max, non senza apprensione, alle cure di Nelson e di Peter, che ormai è rassegnato alla sua presenza, dopo aver tentato anche di ucciderlo. Purtroppo l'animale entra in crisi senza la sua amica, è triste e rifiuta di mangiare. Il lavoro di Peter risente della sua strana situazione familiare: non è più attento e scrupoloso come prima, trascura i suoi impegni e la sua segretaria Camille, che vorrebbe aiutarlo. Alla fine Peter decide di portare Max da Margaret: quando l'animale rivede la donna torna a vivere. Tutto sembra tornare alla normalità, ma un brutto giorno Max fugge tra gli alberi. La famiglia di Peter di nuovo cade preda dell'angoscia. Tornano verso Parigi amareggiati per la scomparsa dell'animale, quando quest'ultimo si fa rivedere tra la gioia generale. Il rapporto tra i due coniugi finalmente è senza nubi: la crisi si è risolta proprio grazie alla singolare presenza di Max.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it