Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

NON CHIAMARMI OMAR

GenereGROTTESCO
Anno1992
Durata118m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL RACCONTO "NOTTI CRUDI" DI FRANCESCO TULLIO ALTAN
 
RegiaSERGIO STAINO
Attori
GIANNI CAVINA
STEFANIA SANDRELLI
MARIO DALMAVIVA
ORNELLA MUTI
GEORGES WOLINSKI
ANTONELLO FASSARI
BARBARA D'URSO
CORINNE CLERY
GIULIANA CALANDRA
GASTONE MOSCHIN
PIERFRANCESCO LOCHE
MICHELE MIRABELLA
ELENA SOFIA RICCI
VINICIO CAPOSSELA
ANNA CASALINO
MARIO CAVALLERO
VICTOR CAVALLO
DAMIANA DAMIANI
LUIGI DIBERTI
LILA FARIDDA
LORIS LIBERATORI
ENZO MONCELSI
FRANCESCO RUBINO
GABRIELE SALMI
FRANCESCO SCALI

Ricerca il film su DVD

Trama NON CHIAMARMI OMAR
In una giornata nebbiosa in una citt dell'Italia del Nord, si "agitano" numerosi personaggi: Bruno, un anziano tassista, che lavora sempre portandosi dietro la moglie dalle gambe inerti (Monica); un tecnico-audio (Marconi) che sottrae la moto al figlio Saimon per andare al suo lavoro e lo lascia furibondo con la madre (Viola) in perpetuo stato ansioso; un traffichino, Assiro Fez, disprezzato dalla consorte Golda, impegnato in una trasmissione radio e, infine, il chirurgo Omar Tavoni, proprietario di una clinica, coniugato con Luisa, nonch uomo misterioso assai. Dalla trasmittente, dove Tavoni, il conduttore (Carpioni) di una rubrica di successo ed una femminista tutta livore e frecciate (Hanna Lefevre) ospitano il questore ed un sottosegretario di Stato, lo stesso Carpioni insiste con il chirurgo perch diriga in diretta una operazione, da far eseguire da uno sprovveduto medico (Pizzetti): nella sua clinica, infatti, che stato portato dopo uno scontro il tecnico Marconi sbalzato gi dalla moto, del che si occupato Bruno che poco prima aveva avuto come cliente un gigantesco uomo di colore, il quale sul taxi aveva trovato una valigetta del medico Tavoni. Lasciata temporaneamente sola, Monica sorride ad un aiuto-pizzaiolo (Nando); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES mentre per parte sua e disperata, la Viola teme per la vita del marito ma, al tempo stesso, ritrova Gastone, un ex innamorato (ora sposato e lei non lo sa). Fra battibecchi, bisturi comandati da lontano dal malcapitato Tavoni e maneggiati da un delirante Pizzetti, le corse delle donne e la valigetta che passa di mano in mano, si arriva alla fine della radiotrasmissione. La paralitica ritrova l'uso delle gambe; madama Tavoni si ribella al marito e Viola alza la voce sul figlio mezzo scemo, cavalcando lei la moto e beffandosi con le nuove amiche dei loro uomini (il suo morto, cos come a morto il pizzaiolo); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES non senza aver fatto crollare sul pavimento il gigantesco uomo di colore. Le tre donne, sentendosi ormai libere da ogni affanno, partono allegramente e l'astuta Lefevre si allontana, recando con s - e sicuramente per altri interessati - i documenti riservati che Omar Tavoni teneva gelosamente nella famigerata valigetta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it