Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

OCCHIO INDISCRETO

GenereDRAMMATICO
Anno1992
Titolo Originale"THE PUBLIC EYE"
Durata98m
PaeseUSA
 
RegiaHOWARD FRANKLIN
Attori
JERRY ADLER
VINNY ARGIRO
GERRY BECKER
HENRY BOLZON
MAURICE BRAVO
MAX BROOKS
LAURA CERON
DOMINIC CHIANESE
DEL CLOSE
DEL CLOSE
JACK DENBO
KEVIN DORSEY
STEVE FORLEO
RICHARD FORONJY
DAVID GIANOPOULOS
CHUCK GILLESPIE
BOB GUNTON
JARED HARRIS
JARED HARRIS
TIMOTHY HENDRICKSON
BARBARA HERSHEY
MARGE KOTLISKY
LOUIE LANCILOTI
TOM LAURICELLA
ELLEN MCELDUFF
MICK MCGOVERN
KYLE MOORE
JOE PESCI
RICHARD RIEHLE
GIAN CARLO SCANDUZZI
RICHARD SCHIFF
BRYAN TRAVIS SMITH
CHRISTIAN STOLTI
STANLEY TUCCI

Ricerca il film su DVD

Trama OCCHIO INDISCRETO
Leon Bernstein, in arte "Bernzi", campione del fotografi "free lance"di un'America alle prese con i problemi della recessione degli anni '40, fotografa di tutto, ma soprattutto morti ammazzati e gangster. Conosce tutti i poliziotti e tutti i delinquenti, e mantiene prudentemente un atteggiamento neutro dal punto di vista etico: lui fotografa soltanto, e tenta invano di vendere un album di istantanee ad un editore che glielo pubblichi. Incontra ad un party una fascinosa vedova, Kay Levitz, che ha ereditato un club dal marito, ma si vede spuntare presunti soci, non molto graditi, da ogni parte. Tra tutti spicca tale Portofino, che allude a misteriose collusioni tra lui ed il defunto consorte di lei. Leon promette di aiutarla, ma Portofino viene trovato morto. L'Fbi minaccia Bernzi pensando che sappla qualcosa, e così fa la mafia. Insospettito, Bernzi manomette lo schedario della Polizia e scopre che il fascicolo Portofino è censurato, ma fa riferimento alla "Benzina nera", ossia al racket del buoni benzina in cui era implicato il marito di Kay, un politico e le due principali famiglie mafiose, i Farinelli e gli Spoleto. Un uomo di Farinelli, Sal Minetto, fa il doppio gioco: Leon lo fotografa e lo ricatta venendo a sapere che le due bande sono in lotta per il racket della benzina, e che Sal sta per tradire l'intero clan Farinelli, che verrà massacrato in un ristorante di Little Italy. Nascosto nel locale, Leon fotografa il massacro, viene ferito, ma, prima di venir arrestato, dà le foto ad un amico perchè le consegni ai giornali. Così, quando la polizia lo interroga, minacciandolo, arriva il Capo in persona con un quotidiano che lo proclama eroe del giorno. All'ospedale Kay, che ha avuto con lui un tenero quanto effimero incontro amoroso, gli confessa di averlo venduto a Spoleto in cambio del mantenimento del suo club. Ma Leon l'aveva capito, e non gli resta che lasciare, affranto, che la donna se ne vada. Dimesso, avrà l'amara consolazione di vedere il suo libro pubblicato e la sua arte apprezzata, ma avrà perso l'unico affetto della sua vita randagia e solitaria.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it