Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

COMMEDIA D'ESTATE

GenereDRAMMATICO
Anno1989
Titolo Originale"COMEDIE D'ETE"
Durata100m
PaeseFRANCIA
 
RegiaDANIEL VIGNE
Attori
NELLY BORGEAUD
JEAN-CLAUDE BRIALY
MARUSCHKA DETMARA
JESSICA FOROE
THIERRY FORTINEAU
REMI MARTIN
MILA PARELY
JEAN-FRANCOIS PERRIER

Ricerca il film su DVD

Trama COMMEDIA D'ESTATE
Prima di partire per una breve licenza da trascorrere presso i genitori in campagna, nella villa di famiglia, il giovane conte Adrien, militare di carriera (nonostante odi la vita militare), viene insultato da un borghese, che lo sfida ad un duello alla pistola, che però si svolgerà soltanto alla metà di luglio. Figlio di un colonnello, ora ammalato, maniaco dell'autorità e della disciplina, il giovane, che non è riuscito a diventare ufficiale, si fa prestare la divisa di un amico, e decide di ingannare la famiglia, presentandosi come tenente. Procura così una grande gioia al padre. Nella bella villa si trovano riuniti, oltre all'autoritario colonnello Gaston, alla dolce madre Louise, e all'anziana nonna, la sorella Bibi, con l'insulso marito Alfred; il fratello adolescente Maxime col precettore Sebastien (considerato quasi un servo) e tre sorelline ancora bambine. C'è poi un'ospite, Vicky, donna giovane e affascinante, amica di Louise, alla quale confessa d'essere da poco divorziata (cosa, per i tempi, assai grave). La presenza di Vicky, piena di voglia di vivere e sicura delle sue arti di seduttrice, turba i giovani uomini presenti, dallo sciocco Alfred, che trascura la bella moglie, al timido precettore Sebastien. Ma è Adrien che riesce a conquistare la donna, pur maggiore di lui di qualche anno, e i due, dopo ritrosie e incomprensioni, si amano, mentre i genitori del ragazzo disapprovano; il colonnello ricorre addirittura allo scudiscio per punire il figlio. Arriva intanto il momento del duello, che si svolge nelle vicinanze, e al quale il padre accompagna Adrien: mentre l'altro è ferito, Adrien è illeso. Intanto Sebastien, scoperto il legame fra il giovane e Vicky, della quale è disperatamente innamorato, si suicida. Vicky, turbata, parte improvvisamente, dopo aver scambiato con Adrien un saluto pieno d'amarezza. Poco dopo scoppia la guerra, e questi va al fronte, dal quale torna dopo soli tre mesi, senza una gamba. Nel 1916 Adrien è di nuovo alla villa, triste e solo: suo padre è morto da tempo per il dolore di aver scoperto la menzogna del figlio, il quale ne ha sofferto, perchè lo amava molto. Giunge improvvisamente Vicky, che non ha mai cessato di amare Adrien e ora vuole sposarlo. Superato il timore che si tratti solo di pietà, il giovane accetta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it