Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA VITA ALLEGRA

GenereCOMMEDIA
Anno1987
Titolo Originale"VIDA ALEGRE (LA)"
Durata95m
PaeseSPAGNA
 
RegiaFERNANDO COLOMO
Attori
RAFAELA APARICIO
VERONICA FORQUE'
CHUS LAMPREAVE
PATRICK MASSIEU
GUILLERMO MONTESINOS
GLORIA MUNOZ
JOSE' A. NAVARRO
ANA OBREGON
MIGUEL RELLAN
ANTONIO RESINES

Ricerca il film su DVD

Trama LA VITA ALLEGRA
Aña, una dermatologa madrilena, che ha aperto un ambulatorio per malattie veneree, poiché ama il suo lavoro, va praticamente in cerca di clienti, scelti fra prostitute, omosessuali e gente di dubbia noméa, che lei poi si sforza di aiutare in ogni modo. Poco a poco, tuttavia, tra prelievi e sondaggi vien fuori che il contagio é diffusissimo, data anche la frequenza dei contatti dei singoli. Ad Aña, come documentano gli esami di laboratorio, risultano colpiti suo marito Antonio; il Ministro della Sanità Edoardo; sua moglie Elvira; la sua dattilografa Carolina (che é non solo l'amante di Antonio, ma del Ministro stesso) e perfino un agente della scorta (con il quale se la intende Elvira). Avviene così la vendetta della dottoressa (diagnostica al marito, all'amichetta e all'uomo politico una brutta infezione) e si determina uno scandalo governativo (Edoardo dovrà partire in volo per il Giappone con Carolina, a carriera ormai troncata e fine per Antonio delle proprie ambizioni).

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it