Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN GRIDO NELLA NOTTE

UN GRIDO NELLA NOTTE
GenereDRAMMATICO
Anno1988
Titolo Originale"A CRY IN THE DARK"
Durata123m
PaeseAUSTRALIA
USA
Ispirato aTRATTO DA "EVIL ANGELS" DI JOHN BRYSON
 
RegiaFRED SCHEPISI
Attori
MERYL STREEP
SAM NEILL
DOROTHY ALISON
KANE BARTON
JANE COKER
MAURIE FIELDS
DAVID HOFLIN
BRION JAMES
NICOLETTE MINSTER
JASON REASON
DALE REEVES
TRENT ROBERTS
LAUREN SHEPHERD
MICHAEL WETTER

Ricerca il film su DVD

Trama UN GRIDO NELLA NOTTE
Nel 1980, in Australia, Michael e Lindy Chamberlain si recano in un campeggio in una zona turistica del deserto, portando con loro i tre figlioletti, la più piccola dei quali, Azaria, di due mesi. Durante la notte la piccina scompare dalla culla, e la madre, che è accorsa sentendo un suo grido, vede un dingo (sorta di cane selvatico) fuggire dalla tenda, tenendo la bambina con la bocca, e dileguarsi poi rapidamente nel buio. Nella tenda ci sono tracce di sangue, e Azaria non viene più ritrovata, nonostante le ricerche affannose. Mentre soffrono per la perdita della figlia, i Chamberlain diventano vittime di una vera persecuzione da parte della stampa e della televisione, che si impossessano clamorosamente del caso. La pubblica opinione si convince ben presto che non è stato un dingo ad uccidere la bambina, ma Lindy, che ispira antipatia come del resto la ispira il marito Michael pastore della chiesa degli Avventisti del settimo Giorno. Dopo una prima inchiesta, in cui sono scagionati da ogni accusa, i Chamberlain vengono di nuovo processati: sono stati ritrovati gli indumenti insaguinati di Azaria, fra i quali, però, manca il coprifasce, di cui ha parlato la madre. Mentre le accuse e le perizie si moltiplicano, Michael ha un crollo per l'angoscia: incapace ormai di difendersi, non è di alcun aiuto alla moglie, che, invece, sopporta coraggiosamente ogni attacco, e i disagi di una nuova gravidanza. Giudicata colpevole, Lindy, è condannata all'ergastolo e non a morte, perché prossima ad avere un altro figlio. Michael, pur essendo giudicato suo complice, viene subito rilasciato, a causa dei due bambini, rimasti soli. Dopo 5 anni ritrovato per caso il coprifasce di Azaria, la cui mancanza era stata decisiva per la condanna, Lindy prosciolta da ogni accusa, viene rilasciata.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it