Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

ATTENTI AL LADRO!

ATTENTI AL LADRO!
GenereCOMMEDIA
Anno1990
Titolo Originale"THE OBJECT OF BEAUTY"
Durata102m
PaeseGRAN BRETAGNA
 
RegiaMICHAEL LINDSAY-HOGG
Attori
JOHN MALKOVICH
ANDIE MACDOWELL
LOLITA DAVIDOVICH
RUDI DAVIES
JOSS ACKLAND
RICCI HARNETT
BILL PATERSON
PETER RIEGERT
JACK SHEPHERD

Ricerca il film su DVD

Trama ATTENTI AL LADRO!
Il brillante Jake Bartholomew vive a Londra con la bella Tina (separata dal marito Larry), in un lussuoso hotel come fosse ricchissimo, mentre i suoi affari vanno male, essendo bloccata per uno sciopero una grossa partita di cacao, nella quale ha investito tutto. Perciò le sue carte di credito vengono respinte, nessuno vuol prestargli denaro, e Mercer, direttore dell'albergo, nel quale la coppia occupa una suite, sollecita insistentemente il pagamento. Per questo Jake chiede inutilmente a Tina di vendere una statuetta di bronzo, opera di Henry Moore, che ha molto valore e le è stata donata a suo tempo dal marito. Intanto Mercer ha dovuto assumere come cameriera una giovane sordomuta, Jenny, che si incanta davanti alla scultura, oggetto di pura bellezza. Improvvisamente la statuetta scompare: Jake e Tina litigano, sospettandosi a vicenda, e denunciano il furto alla direzione, accorre il vicedirettore, Victor Swayle, che prega i clienti di non avvertire per ora la polizia, accantonando in cambio la questione del conto. La scultura è stata rubata da Jenny, che ne è affascinata, e l'ha nascosta nel modestissimo alloggio in cui vive col giovane fratello Steve, che è un ladruncolo. Intanto l'assicuratore Slaughter, che interroga Tina e Jake, apprende che i due non sono sposati, e che lei non ha divorziato da Larry. Dopo che Swayle ha perquisito invano l'alloggio di Jenny, Steve, all'insaputa della sorella, cerca di vendere la statuetta ad un ricettatore, che la rifiuta, perchè non ne capisce il valore, e il ragazzo, deluso, finisce con l'abbandonarla in una discarica, ma in seguito aiuta Jenny a ritrovarla, perchè è disperata per la sua scomparsa. Una promessa di ricompensa, apparsa sul giornale, per chi riporterà la scultura, desta la cupidigia del ricettatore, che per averla minaccia Steve di morte, cosicchè la sorella, che nel frattempo aveva rimesso l'oggetto al suo posto in albergo, è costretta a rubarla di nuovo, per salvargli la vita. Il rapporto tra Jake e Tina entra in crisi. Lei si consola nell'alcool mentre lui ha un rapporto con Joan, l'amica di Tina. Poi l'assicuratore risolve il mistero della statuetta, e accusa Jenny e Steve, che si difendono a vicenda. Per spiegare il suo furto, la ragazza fa capire che "l'oggetto le parlava di bellezza e lei lo sentiva" e Steve promette che lavorerà per mantenere entrambi. Venduta infine la scultura all'asta, Jake e Tina decidono di iniziare una nuova vita per formare una regolare famiglia.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it