Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SUL FILO DELL'INGANNO

GenereAVVENTURA
Anno1988
Titolo Originale"THE DECEIVERS"
Durata100m
PaeseGRAN BRETAGNA
Ispirato aTRATTO DAL ROMANZO DI JOHN MASTERS
 
RegiaNICHOLAS MEYER
Attori
JALAI ACHA
PIERCE BROSNAN
SAFEO JAFFREY
SHASHI KAPOOR
HELENA MICHELL
KEITH MICHELL
DAVID ROBB

Ricerca il film su DVD

Trama SUL FILO DELL'INGANNO
Nel 1825 presso un presidio inglese in India - un avamposto sulle rive di un fiume, ai margini della foresta - avvengono le nozze fra Sarah Wilson, la figlia del comandante, e il giovane ufficiale William Savage. Durante una visita di cortesia degli sposi al marajà del luogo, Sarah nota uno strano rituale in riva al fiume: la vedova di un tessitore della tribù dei Thug si sta preparando al rogo per fedeltà al defunto, secondo i riti tribali in uso fra i devoti della dea Kalì. Inorridita, Sarah supplica William di salvare la donna. Il marajà suggerisce maliziosamente all'ufficiale di travestirsi da Thug, per far credere alla donna che il marito è vivo: William acconsente; si traveste; si lascia intravvedere alla donna e scompare nella foresta, mentre la donna lo rincorre, urlando il nome del marito. L'occasionale fuga notturna nella foresta fa scoprire al giovane ufficiale una rete misteriosa di fanatismi e delitti. Mentre fugge, avviene sotto i suoi occhi una strage nel villaggio più vicino al presidio. L'indomani Savage guida una ricognizione nella foresta, e scopre, strangolate, le vittime dell'eccidio notturno, fra le quali un ufficiale del presidio. Ordina quindi un'incursione verso il fiume e cattura Hussein, uno dei Thug, che porta nella cintura un consistente bottino di rubini, e gli estorce una confessione. Fa quindi eseguire degli arresti e procede a interrogatori senza esito: nessuno sa nulla. Il colonnello Wilson gli ordina di liberare gli arrestati e lo esonera per punizione dall'incarico, perchè ha agito senza mandato e senza prove. Ma Hussein rifiuta la libertà, atterrito per aver tradito Kalì, di cui paventa la vendetta. Deciso a trovare le prove e gli autori dell'eccidio, per ottenere di far giustizia, Savage fa vedere a Hussein una croce di legno, e gli assicura che, se lo aiuterà a trovare i responsabili della strage, quel segno si rivelerà più potente di Kalì. Hussein accetta. Ha così inizio per Savage un'avventura da incubo: andrà alle radici del fanatismo dei Thug e scoprirà gli autori dell'eccidio, ma resterà psicologicamente segnato dagli orrori di cui è stato testimone, reso egli stesso "ingannatore", non essendo riuscito ad evitare nè la morte di Hussein, nè l'orribile rogo per la vedova del tessitore.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it