Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ALBA

GenereDRAMMATICO
SENTIMENTALE
Anno1991
Durata80m
PaeseITALIA
Musiche diCOLONNA SONORA: EDIZIONI CAM
 
RegiaFRANCESCO MASELLI
Attori
NASTASSJA KINSKI
MASSIMO DAPPORTO

Ricerca il film su DVD

Trama L'ALBA
Nella camera n. 722 di un albergo arriva Karen: ha con sè un'enorme quantità di sacche e valigie, poichè ha deciso di lasciarsi alle spalle la sua vita di giovane donna e in quella stanza ha appuntamento con Massimo, un incontro stabilito tanto tempo prima. I due sono amanti: coniugati l'uno e l'altra, lei proprietaria di una boutique a Milano, lui occupato sempre come tecnico in lunghi lavori all'estero (Iran, Africa, Malta); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES i loro incontri sono sempre stati rari (addirittura con pause di anni); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES ma infuocati e ogni volta in quella stanza. Nell'attesa di Massimo, Karen rivive quei momenti di frenesia, segnati da intervalli in cui molte cose sono accadute (Karen ha perso un bambino e l'uomo si è preso un'altra donna ed ha avuto problemi di lavoro). L'attesa di Karen dovrebbe ora concludersi con una unione permanente in Italia a fianco dell'amato. All'alba, però, quando il centralino annuncia la chiamata di lui, la donna, ormai consapevole che quel legame si è logorato, fa dire che è partita.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it