Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ALTRO DELITTO

L'ALTRO DELITTO
GenereTHRILLER
Anno1991
Titolo Originale"DEAD AGAIN"
Durata108m
PaeseUSA
 
RegiaKENNETH BRANAGH
Attori
KENNETH BRANAGH
ANDY GARCIA
DEREK JACOBI
HANNA SCHYGULLA
EMMA THOMPSON
WAYNE KNIGHT
CAMPBELL SCOTT
ROBIN WILLIAMS

Ricerca il film su DVD

Trama L'ALTRO DELITTO
A Los Angeles, Mike Church, un detective privato esperto nei ritrovare persone smarrite, avendo accettato di indagare su una donna di gradevole aspetto che ha perso la memoria ed è tormentata da incubi notturni, viene contattato da Franklyn Madson, un eccentrico antiquario ipnotizzatore, che spera di scoprire l'identità di costei, soprannominata Grace. Con loro grande sorpresa la donna, in ipnosi, descrive con minuzia la contrastata vita matrimoniale di Margaret, una pianista, e di Roman Strauss, un compositore due coniugi ormai entrambi morti da quaranta anni: lei uccisa con una forbice nel suo letto; lui giustiziato perchè ritenuto l'assassino. Grace, così, s'identifica in Margaret convinta che in Mike riviva Roman. Indagando, il detective scopre che Franklyn, a quel tempo adolescente, ha ucciso Margaret perchè aveva tolto Roman Strauss all'amore della propria madre Inga, all'epoca governante del musicista. Dopo aver ucciso, in un momento di raptus, la madre Inga, ormai molto anziana, Madson tenta di uccidere Grace e Mike ma nella lotta con costoro soccombe.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it