Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

INDOCINA

GenereDRAMMATICO
ROMANTICO
Anno1991
Titolo Originale"INDOCINA"
Durata147m
PaeseFRANCIA
 
RegiaREGIS WARGNIER
Attori
CATHERINE DENEUVE
VINCENT PEREZ
LINH DAN PHAN
JEAN YANNE
DOMINIQUE BLANC
ALAIN FROMAGER
FRIC NGUYEN
CARLO BRANDT
GERARD LARTIGAU
HENRI MARTEAU
HUBERT SAINT-MACARY
ANDRZEY SEWERYN
TRINH VAN TMINH

Ricerca il film su DVD

Trama INDOCINA
Francese, ma nata in Indocina dove risiede e che ama moltissimo, Eliane Devrieres aiuta il padre Emile nella conduzione della vasta e ricca proprietà. Vissuta senza amore, rigorosa e dura anche sul lavoro, la produzione del caucciù è il principale obiettivo della donna. Invano le fa la corte il potente capo della polizia di Saigon, Guy Asselin. Il solo affetti di Eliane è la sedicenne Camille, una principessa orfana annamita da lei adottata, di grande bellezza promessa in sposa al giovane Than, figlio di una ricca donna d'affari di Saigon. Frattanto Jean-Baptiste Le Guen, un ufficiale della marina francese, conosciuta ad un'asta Eliane, se ne innamora e ne turba l'esistenza fino a quando la conoscenza occasionale di Camille - avvenuta nel corso di un attentato in strada - crea però un problema: Camille si innamora di Jean-Baptiste e con ciò le due donne diventano rivali. Eliane rinuncia; tuttavia grazie alle proprie conoscenze fa esiliare Le Guen in un piccolo avamposto militare installato su uno dei tanti isolotti lungo la costa. Là Le Guen avverte nel Paese (lui in divisa a protezione dei colonizzatori) il lievito di quei momenti per contrastare la denominazione francese in quella parte dell'Asia. E' il 1930: il Partito Comunista Indocinese è stato fondato: crescono i malumori del popolo povero e vessato; solo il capo della polizia Asselin paventa tempi durissimi. Camille fugge, rifiutandosi alle nozze, per raggiungere Jean-Baptiste nel suo esilio: qui i francesi hanno ammassato e anche torturato contadini rivoltosi e Le Guen, indignato per ciò che vede, ha ucciso uno spietato compatriota. Rischiando di andare sotto processo militare in Francia, l'ufficiale riesce a fuggire con Camille. La fuga è lunga e pericolosa: nasce il loro bambino mentre Le Guen viene imprigionato, dato che Assalin ha aperto la caccia al colpevole ed alla sua donna (i due si sono infiltrati in uno dei tanti gruppi di teatranti che si spostano nel paese). Separata dai suoi, Camille diventa un mito per il popolo. Quando, per successivi accordi internazionali, i prigionieri politici vengono liberati, la giovane annamita torna libera anch'essa, ma ora il compito di agitatrice le si impone come una missione. Eliane, (che nel frattempo ha allevato il figlio di camille) ormai invecchiata, tenta inutilmente di ricongiungersi alla donna. "La vecchia Indocina è morta anche nel nome: ora vi è il Vietnam ed una nuova generazione dovrà affrontare una terribile lotta contro l'Occidente".

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it