Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL CASTELLO SULL HUDSON

GenereDRAMMATICO
Anno1940
Titolo Originale"CASTLE ON THE HUDSON"
Durata77m
PaeseUSA
Ispirato aLIBRO "TWENTY THOUSAND YEARS IN SING SING" DI WARDEN LEWIS E. LAWES
Musiche diCANZONE "BEGIN THE BEGUIN" DI COLE PORTER
 
RegiaANATOLE LITVAK
Attori
JOHN GARFIELD
ANN SHERIDAN
PAT O'BRIEN
BURGESS MEREDITH
JEROME COWAN
GUINN 'BIG BOY' WILLIAMS
MARGOT STEVENSON
WILLARD ROBERTSON
EDWARD PAWLEY
BILLY WAYNE
NEDDA HARRIGAN
WADE BOTELER
BARBARA PEPPER
ROBERT STRANGE
WILLIAM HOPPER
GRANT MITCHELL
JOHN LITEL
ADRIAN MORRIS
HENRY O'NEILL

Ricerca il film su DVD

Trama IL CASTELLO SULL HUDSON
John, rimasto orfano da bambino, è cresciuto nell'ambiente della malavita e, con gli anni, è diventato un gangster a tutti gli effetti. Dopo un colpo, la polizia lo arresta. Al processo è ritenuto colpevole e viene condannato a trenta anni di carcere ed inviato a Sing Sing. All'inizio spera che la sua ragazza, insieme a un suo amico, riescano a farlo evadere, ma ben presto si accorge che le sue speranze sono vane. Il direttore del penitenziario è un uomo giusto e riflessivo che con i suoi modi pacati lo affascina e lo spinge a riflettere. Quando un giorno la sua ragazza rimane ferita in un incidente d'auto, il direttore, commosso per il dolore di John, gli concede 24 ore di permesso. John va da lei e viene a sapere che lei si è gettata dalla macchina in corsa per sottrarsi alle avances insistenti del loro vecchio amico. Tra i due è lotta. John gli si scaglia contro e sembra avere la peggio finché Kay, dal letto dell'ospedale, non fredda l'altro con una pistola. Per John questo potrebbe significare libertà, ma, fedele alla parola data al direttore, si costituisce e si addossa la colpa dell'omicidio. Per amore di Kay va incontro alla sedia elettrica con serenità.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it