Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

HEIMAT 2 - LA MORTE DI ANSGAR

GenereDRAMMATICO
Anno1992
Titolo Originale"DIE ZWEITE HEIMAT - ANSGAR TOD"
Durata100m
PaeseGERMANIA
 
RegiaEDGAR REITZ
Attori
MICHAEL SEYFRIED
HENRY ARNOLD
SALOME KAMMER
GISELA MULLER
NOEMI STEUER
LASZLO I. KISH
FRANK ROTH
MANFRED ANDREE
EDITH BEHLEIT
HANNO BLASHKE
MARTIN MARIA BLAU
LUISE DESCHAUER
VERONIKA FERRES
ARMIN FUCHS
HOLGER FUCHS
HANNELORE HOGER
STEFAN KAMMER
HANNA KOHLER
MICHEL KUNZ
REINHOLD LAMPE
LENA LESSING
NICOS MAMANGAKIS
DENNIS ROHRBEIN
MARTIN RUHLAND
INGEBORG SASSEN-HAASE
MICHAEL SCHONBORN
PETER SEUFFERT
KARL SIBOLD
DANIEL SMITH
MICHAEL STEPHAN
FRED STILLKRAUTH
FRANZISKA STOMMER
FRANZISKA TRAUB
PETER WEISS

Ricerca il film su DVD

Trama HEIMAT 2 - LA MORTE DI ANSGAR
L'amore fra Evelyne e Ansgar prosegue felice, i due sono molto affiatati, ma nonostante ciò Ansgar ha strani presagi di morte e per allontanare l'angoscia prende una droga, che dà in piccole dosi anche a Evelyne. In realtà il giovane si sente un fallito, poiché non frequenta più la facoltà di Medicina ed ha trovato un lavoro come tramviere, che gli consente appena di sopravvivere. Quando giungono a Monaco i genitori di Ansgar, poco graditi, dopo una discussione il giovane decide di rompere ogni rapporto con loro. Intanto Clarissa, dopo aver mandato ad Hermann una lettera d'addio, sparisce senza dare notizie di sé ad alcuno, ritirandosi a studiare presso la villla del dottor Georg, anziano medico della sua famiglia da sempre innamorato di lei. Il dottore dona a Clarissa uno splendido violoncello italiano del '700, con il quale la ragazza esegue un concerto di fronte a criitici e professori del conservatorio, suonando il pezzo scritto per lei da Hermann. Il successo di Clarissa è grande, ne parla un critico sul giornale, ma nessuna citazione dell'autore della musica, Hermann, che si dispiace. Clarissa ed Hermann si rivedono ma ormai il loro rapporto è finito, decidono quindi di restare solo amici. La giovane intanto frequenta Volker, un musicista figlio di una celebre pianista. Hermann invece viene a sapere da Josef che tutto il quartiere dove vivono sarà demolito per far posto ad un quartiere di lusso. Frattanto rivede spesso la signora Moretti, sempre affezionata a lui, e l'accompagna al piano in qualche suo spettacolo. Per Carnevale alla villa Cerphal si prepara una festa in maschera, ripescando dalla soffitta alcune maschere e dipinti di alcuni anni prima di celebri artisti che ritraggono scrittori come Brecht, Mann, Feuchtwanger. Una sera Evelyne accompagna al lavoro Ansgar e questi, durante uno scherzo, ha un incidente e muore sulle rotaie. Evelyne sconvolta si reca alla villa, dove giungono anche i genitori del giovane. La madre di Ansgar ed Evelyne hanno un amaro colloquio, perché la madre vorrebbe che la giovane le desse gli oggetti del figlio, per lei preziosi ricordi, ma quest'ultima sa che Ansgar aveva bruciato tutto ciò che gli rammentava la famiglia e soprattutto tace del fatto che il giovane si drogava. Al funerale dell'amico e poeta, Hermann e Juan osservano come il cimitero sia uno specchio della città.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it