Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL CLUB DELLE VEDOVE

GenereCOMMEDIA
Anno1993
Titolo Originale"THE CEMETERY CLUB"
Durata106m
PaeseUSA
Ispirato aTRATTO DAL LAVORO TEATRALE "THE CEMETERY CLUB"
 
RegiaBILL DUKE
Attori
DANNY AIELLO
ELLEN BURSTYN
BERNIE CASEY
OLYMPIA DUKAKIS
LOUIS GUSS
LAINIE KAZAN
DIANE LADD
CHRISTINA RICCI
WALLACE SHAWN

Ricerca il film su DVD

Trama IL CLUB DELLE VEDOVE
Amiche da una vita, Esther, Doris e Lucille, si ritrovano improvvisamente vedove dopo aver varcato la fatidica soglia della mezza età. E si accorgono che il passaggio da donna accoppiata a donna in cerca dell'anima gemella nasconde non poche insidie e che farsi una nuova vita richiede sforzi ancora maggiori di quelli fatti la prima volta. Pur suscitando notevole interesse nella sfera dei singles ultracinquantenni, il trio di appetibili signore, da poco tornate papabili, scopre ben presto che in fatto di uomini disponibili i prosperi anni della "raccolta" sono finiti. Ma tra la frutta secca, appare una bella susina matura: Ben, affascinante vedovo che mostra di provare un sempre maggiore interesse per Esther. Con l'accendersi di questo romantico coinvolgimento, Esther si trova ad affrontare, insieme alle due amiche del cuore, un altro momento cruciale nella vita. Ed una volta giunte al fatidico crocevia si renderanno conto che la vita continua per chi sa essere giovane dentro.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it