Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UN'ANIMA DIVISA IN DUE

UN'ANIMA DIVISA IN DUE
GenereDRAMMATICO
Anno1993
Durata124m
PaeseFRANCIA
ITALIA
SVIZZERA
Ispirato aDA UN'IDEA DI UMBERTO MARINO
 
RegiaSILVIO SOLDINI
Attori
FABRIZIO BENTIVOGLIO
MARIA BAKO'
PHILIPPINE LEROY-BEAULIEU
JESSICA FORDE
FELICE ANDREASI
SILVIA MOCCI
EDOARDO MOUSSANET
ZINEDINE SOUALEM
SONIA GESSNER
PATRIZIA PUNZO
GIUSEPPE CEDERNA
MANRICO GAMMAROTA
IVANO MARESCOTTI
RENATO SCARPA
ANDREA VITALBA

Ricerca il film su DVD

Trama UN'ANIMA DIVISA IN DUE
Pietro Di Leo, trentasette anni, vive e lavora a Milano. E' impiegato nella sicurezza interna di un grande magazzino del centro. E' separato dalla moglie, con un figlio di cinque anni che può vedere solo il fine settimana, e la sua vita va avanti per inerzia. E' solo, insoddisfatto, perso. L'incontro con Pabe, una ragazza nomade colta in flagranza di reato, si trasforma dall'iniziale solita diffidenza in un desiderio di entrare in contatto con quella "diversità", per scoprire quanto inconciliabili siano due mondi così distanti tra loro, non solo in apparenza. Insieme con Pabe, Pietro concepisce la fuga. Viaggiano verso sud, lungo la costa italiana fuori stagione. Pabe deve lentamente adattarsi, cambiare aspetto, mentre inizia una storia d'amore che li porterà entrambi ad inventarsi un nuovo possibile modo di vita...

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it