Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CARLITO'S WAY

CARLITO'S WAY
GenereDRAMMATICO
POLIZIESCO
Anno1993
Durata144m
PaeseUSA
Ispirato aDAI ROMANZI "CARLITO'S WAY" E "AFTER HOURS" DI EDWIN TORRES
 
RegiaBRIAN DE PALMA
Attori
AL PACINO
PENELOPE ANN MILLER
SEAN PENN
JOHN LEGUIZAMO
INGRID ROGERS
RICK AVILES
RICHARD FORONJY
LUIS GUZMAN
AL ISRAEL
FRANK MANUCCI
PAUL MAZURSKY
VIGGO MORTENSEN
JOHN AGUSTIN ORTIZ
ADRIAN PASDAR
JORGE PORCEL
JOSEPH REBHORN
ANGEL SALAZAR
EDMONTE SALVATO
JAIME SANCHEZ
JOSEPH SIRAVO

Ricerca il film su DVD

Trama CARLITO'S WAY
Carlito Brigante (Al Pacino), è stato uno dei grandi boss della droga a New York, ma dopo aver passato cinque anni in prigione è convinto che i suoi giorni nella malavita siano contati. Decide perciò di ritirarsi. Carlito ritrova Gail e, in attesa di poter fare abbastanza grana per ritirarsi in un'isola delle Bermuda, decide di investire i suoi soldi in un nightclub: il Club Paradise. Paradossalmente, le grane grosse arrivano proprio da Kleinfeld, avvocato cocainomane e corrotto, a cui Carlito è legato da un codice d'onore. Questi ha soffiato un milione di dollari a Tony Taglialucci, un capo della mafia italiana finito in galera, che glielo aveva affidato per corrompere un testimone chiave nel processo a suo carico. Taglialucci viene così condannato a trent'anni di galera e giura di uccidere Kleinfeld se non lo aiuta ad evadere. L'avvocato chiede a Carlito il suo aiuto.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it