Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ALBERO DI ANTONIA

L'ALBERO DI ANTONIA
GenereDRAMMATICO
Anno1995
Titolo Originale"ANTONIA'S LINE"
Durata93m
PaeseOLANDA
 
RegiaMARLEEN GORRIS
Attori
WILLEKE VAN AMMELROOY
ELS DOTTERMANS
JAN DECLEIR
MARINA DE GRAAF
ELSIE BRAUW
CATHERINE TEN BRUGGENCATE
MICHAEL PAS
THYRZA RAVESTEIJN
MIL SEGHERS
JAN STEEN
DORA VAN DER GROEN
VERLEE VAN OVERLOOP
WIMIE WILHELM

Ricerca il film su DVD

Trama L'ALBERO DI ANTONIA
Antonia, un'energica popolana olandese, subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, rimasta vedova, fa ritorno con la figlia Danielle al villaggio cattolico natio e si stabilisce nella vecchia casa, lasciatale dalla madre, alla cui morte aveva appena potuto assistere. Antonia, con l'aiuto della figlia e del fattore Willem lo scemo, inizia risoluta a coltivare il terreno ereditato, osservando - scettica e beffarda - la vita della rustica comunità: messe; prediche; funerali; la defezione dell'aiutante del parroco; gli abusi sessuali del parroco stesso con la complicità del confessionale; lo stupro subito da Deedee, una donna ritardata; convivenze a piacimento; prostituzione; violenze sanguinose; ululati alla luna di "Madonna Pazza", disperata per il rifiuto del prete protestante di cui è innamorata; la vita anomala dell'insaziabile Letta, presa dalla frenesia di far figli a volontà; la profferta di matrimonio di Boer Bas, un contadino vedovo padre di otto figli, col quale instaura una disinvolta convivenza; l'amicizia con Dito Storto, un intellettuale pessimista e misantropo, che muore suicida, impiccato a una trave del suo alloggio-tana, dopo aver istruito e "formato" l'intera generazione del fruttifero "albero di Antonia" da Danielle che ha generato Thérèse (la bambina prodigio che estrae istantaneamente la radice quadrata da cifre astronomiche) a Thérèse che ha generato Sarah, ritratto vivente della bisnonna, alla cui morte assiste imperturbabile, conscia che l'unico modo di affrontare la vita è viverla appieno fino in fondo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it