Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GAPPA IL MOSTRO CHE MINACCIA IL MONDO

GenereFANTASCIENZA
Anno1969
Titolo Originale"GAPPA THE TRIPHIBIAN MONSTER"
Durata90m
PaeseGIAPPONE
 
RegiaHARAYASU NOGUCHI
Attori
PAUL SHUMAN
RICH FUDANSA
MIKE DAWN
TAMIO KAWAJI
JOKO YAMAMOTO
TATSUYA FUJI
KOJI WADA
JUJI ODAKA

Ricerca il film su DVD

Trama GAPPA IL MOSTRO CHE MINACCIA IL MONDO
Un grande editore giapponese invia nei Mari del Sud una spedizione, capeggiata dallo scienziato Tonoka e dal giornalista Kurosaki a caccia di rari animali esotici da esportare in un centro turistico da lui creato. Sbarcati su un'isola, in cui è in corso un'eruzione vulcanica, il reporter e la sua collega Itoko scoprono in una caverna un gigantesco uovo, che si dischiude sotto i loro occhi, dando alla luce un mostro alato, che viene trasportato in Giappone e chiuso in gabbia. Mentre lo strano animale --discendente di certo da una specie preistorica - si sviluppa enormemente, ci si accorge che anche i suoi genitori, (due mostri smisurati, che gli indigeni dell'isola a cui era approdata la spedizione chiamano Gappa) sono vivi, e che hanno raggiunto il Giappone. Invano ostacolati da ogni specie di armi, i Gappa, furenti, distruggono intere città, finché l'intuizione di un bimbo e di Itoko - che hanno compreso come i due mostri rivogliano soltanto il loro figliolo - fa cessare l'apocalittica invasione.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it