Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

COUS COUS

GenereMETAFORA
Anno1996
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaUMBERTO SPINAZZOLA
Attori
TONI BERTORELLI
LUCIANO BOSIA
EDOARDO DI MAURO
EVIE GARRAT
TUAN HONG
ALBERT LEE
PHILIPPE LEROY
OLGA LOWE
YOSHIKI SEKINO
PAOLO SERAZZI
CHARMAINE SINCLAIR
MALYA WOOLF

Ricerca il film su DVD

Trama COUS COUS
Secondo le previsioni del futuro all'inizio del terzo millennio vi saranno sfratti senza fine, la gente dormirÓ sotto i ponti e, lÓ dove mancano, in strada; i musicanti delle "band" andranno a provare il repertorio chi sa dove e la loro musica sarÓ bandita. Questo giÓ accade a Torino, dove nonna Eveline e un gruppetto di ragazzi (la mulatta figlia adottiva-vocalista della band, con tre giapponesi e due tecnici) - i Cous Cous - vengono sfrattati su richiesta di cond˛mini che non riescono a dormire per le prove notturne, oltre a Edo, un fumatore accanito e sempre insonne. Costoro tentano invano di essere ospitati in albergucci occupati da altri maniaci e svitati; spronano Eveline a farsi dare dai suoi parenti (madre isterica e fratello scemo, che rifiutano ogni ospitalitÓ) il recapito di un altro fratello - Frankie - mai pi¨ visto da quindici anni. Costui, ridottosi a vivere in una baracca di campagna e a suonare fin dall'alba alla porta delle chiese, Ŕ un anziano trombonista, per˛ generoso, che accoglie i Cous Cous. Ma ecco che arrivano ruspe e bulldozer e anche Frankie a causa di un'autostrada in costruzione, viene sfrattato. Di passaggio sotto un ponte, i ragazzi, la nonna e Frankie ascoltano una grossa band che suona un pezzo di Glenn Miller. Poi la nonna dalla sempre fertile inventiva si mette in contatto con Isaia, antico amore di giovent¨, diventato uomo danaroso, nel bel mezzo di un festino riservato ai "Vip" in un lussuoso h˘tel. Isaia si aggrega ai Cous Cous: ha ancora la madre (ricchissima proprietaria immobiliare); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES ne occupa con i giovani un edificio abbandonato e, nella notte, sul tetto Isaia e Frankie fanno un bel duo a suon di musica. Sfrattati e ostracizzati da una societÓ (che tuttavia anche loro hanno contribuito ad assorbire); INSERT INTO `zam_film_tit` VALUES avvelenata dalla incessante pressione dei suoni che la intontiscono con radio e televisione, i Cous Cous hanno trovato un loro piccolo territorio dove essere liberi. Dopo giorni e giorni di vita randagia, anche l'amico Edo - nonostante sigarette, caffŔ e veglie forzate - Ŕ finalmente riuscito a chiudere gli occhi all'alba, sul lastrico solare di quell'immobile abbandonato dalla gente.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it ę 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it