Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL DECISIONISTA

IL DECISIONISTA
GenereDRAMMATICO
Anno1996
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaMAURO CAPPELLONI
Attori
ANTONIO CANTAFORA
CINZIA CARREA
MARIA GRAZIA CUCINOTTA
LUIGI DI FIORE
SABRINA KNAFLITZ
LUCA LIONELLO
MARINO MASE'
BEDY MORATTI
ADRIANA RUSSO
MASSIMO SARCHIELLI
GIANMARCO TOGNAZZI
FABRIZIO VIDALE

Ricerca il film su DVD

Trama IL DECISIONISTA
Gian Luigi Rossi Distante è un giovane uomo d'affari che amministra miliardi non suoi, di proprietà di clienti che spesso non conosce. Deposita i propri guadagni in Svizzera e incrementa i guadagni. La mattina gioca a tennis, poi tramite telefono, organizza il resto della giornata tra incontri, appuntamenti, pranzi. Ma la polizia indaga su uno strano traffico di soldi che coinvolge banchieri ed onorevoli e qualcuno si organizza per difendersi. Gian Luigi passa con indifferenza da una donna all'altra, pur avendo una fidanzata, ma una sera incontra una ragazza che, dopo un po', si rivela essere una giornalista molto determinata che sta conducendo un'inchiesta su uno strano giro di miliardi. Gian Luigi non dà troppo peso a quella presenza, fino a quando la donna viene uccisa da un sicario ed anche lui si trova messo alle strette. Allora i traffici illegali vengono alla luce, ed anche l'amicizia che Gian Luigi riteneva di avere con un carabiniere non serve più. La giustizia comincia a fare il proprio, inesorabile corso.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it