Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PER TUTTO IL TEMPO CHE CI RESTA

GenereDRAMMATICO
Anno1998
Durata110m
PaeseITALIA
 
RegiaVINCENZO TERRACCIANO
Attori
ENNIO FANTASTICHINI
EMILIO BONUCCI
MASSIMO ANDREI
MARCO BERETTA
CLARA BINDI
ALDO BUFI LANDI
MARIA PIA CALZONE
ISA DANIELI
ROBERTA DE SIMONE
ANTONIO FERRANTE
VINCENZO PELUSO
IMMA PIRO
MARIANO RIGILLO
SAID TAGMOMUI

Ricerca il film su DVD

Trama PER TUTTO IL TEMPO CHE CI RESTA
Giorgio Nappi, pubblico ministero cinquantenne, lascia deluso e stanco il posto di lavoro in Sicilia e fa ritorno al paese natale in Campania. Qui vorrebbe fare ormai la vita del pensionato ma gli capita un caso di cui non può fare a meno di occuparsi. In paese è stata violentata una ragazzina di dodici anni, Cristina. L'accusato è il parroco, don Francesco, amico di infanzia di Giorgio che è quasi trascinato ad indagare sul caso come Pubblico Ministero. Giorgio è convinto dell'innocenza del sacerdote e si impegna a cercare le prove in tal senso. Nel mese precedente ai fatti, don Francesco in chiesa aveva duramente attaccato Michele Galvano, il potentissimo padrino locale. Forse l'accusa di stupro rappresenta il modo in cui Galvano ha voluto vendicarsi dell'affronto subito davanti a tutti. Giorgio indaga, dovendo però anche fare i conti con le paure e il riserbo di molte persone. Parla con la ragazzina, che conferma l'accusa, parla con la mamma che non ha dubbi sull'andamento delle cose, parla con don Francesco che gli assicura di essere innocente e si mostra molto tranquillo. Quando si arriva in tribunale, Giorgio produce molti testimoni e, con precise e circostanziate domande, riesce a far emergere la falsità di certe accuse dichiarate in precedenza. Don Francesco viene assolto, Giorgio vorrebbe sentirsi soddisfatto, ma qualche dubbio rimane. Va nelle parrocchie in cui è stato in precedenza don Francesco, parla con alcune persone, interroga la madre di una ragazza suicidatasi che frequentava il sacerdote. Torna al paese, affronta don Francesco che alla fine confessa alcune colpe. Giorgio gli dice che il peggio per loro due deve ancora arrivare, e per tutto il tempo che resta.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it