Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

HILDE WARREN UND DER TOD

GenerePOLIZIESCO
Anno1919
Duratam
PaeseGERMANIA
 
RegiaOTTO JULIUS MANDL
Attori
JOHN GEORG
BRUNO KASTNER
FRITZ LANG
ERNST MATRAY
MIA MAY
HANS MIERENDORFF

Ricerca il film su DVD

Trama HILDE WARREN UND DER TOD
La Morte fa ogni tanto visita a Hilde Warren inviatandola al viaggio estremo. Hilde, invece, sogna la vita e l'eterna bellezza, rifiuta l'amore di Hans von Wengraf, soprintendente del Teatro di Corte, e vive solo per la sua arte. Un giorno, perņ, si invaghisce di un giovane, Hector Roger, e finisce per sposarlo. Questi č un bandito. Durante una rapina ad una banca uccide un cliente ed č costretto a fuggire in America mentre Hilde, sospettata di essere sua complice, viene arrestata dalla polizia. Hilde č sconvolta, in grembo porta il figlio di un omicida. La Morte riappare e rinnova il suo invito, ma Hilde, scarcerata, mette al mondo il bambino. Il soprintendente vorrebbe ancora sposarla a condizione che si separi dal figlio, lei rifiuta e Wengraf si suicida. Il figlio di Hilde, crescendo, diventa in tutto e per tutto simile al padre: diventa un criminale e un assassino. Prima che la polizia lo arresti, la madre lo uccide e si consegna alla legge. Compare ancora una volta la Morte, che le offre consolazione e sollievo. Hilde questa volta non puņ rifiutare.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it