Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

PLEASANTVILLE

PLEASANTVILLE
GenereMETAFORA
Anno1998
Durata124m
PaeseUSA
 
RegiaGARY ROSS
Attori
TOBEY MAGUIRE
REESE WITHERSPOON
JOAN ALLEN
JEFF DANIELS
WILLIAM H. MACY
KEVIN CONNORS
JANE KACZMAREK
DON KNOTTS
NATALIE RAMSEY
MARLEY SHELTON
PAUL WALKER
J.T. WALSH

Ricerca il film su DVD

Trama PLEASANTVILLE
David e Jennifer sono due adolescenti americani di oggi, fratello e sorella. Gemelli, vivono a Springfield a casa della madre, dopo la separazione dei genitori. Ancora una volta, come in tante occasioni, litigano per la scelta del programma televisivo da vedere. Quando l'ennesima, piccola zuffa tra loro provoca la rottura del telecomando, si sente suonare alla porta: un misterioso riparatore di televisioni consegna loro un telecomando nuovo e subito si allontana. I ragazzi si mettono davanti all'apparecchio, premono il tasto e si ritrovano proiettati a Pleasantville, cittadina immaginaria dove si svolgeva una sit-com di successo degli anni Cinquanta, delle cui repliche David è grande conoscitore. Al primo colpo David è eccitato da quella imprevista avventura, mentre Jennifer si arrabbia e vuole subito tornare indietro. A Pleasantville, dove la vita si svolge in bianco e nero, tutto è ordinato. I genitori dei ragazzi ripetono ogni giorno gli stessi gesti, e tutto il contorno è edulcorato e pulito. Jennifer, che è diventata Mary Sue, mantiene atteggiamenti che per i coetanei risultano strani e incomprensibili. David, che ora si chiama Bud, è più cauto, ma quando chiede un appuntamento a Margareth, la conduce fuori del paese, dove nessuno è mai stato. Viene un acquazzone e, dopo, l'arcobaleno con i suoi colori. La novità corre tra i cittadini e crea malumore. Il sindaco, preoccupato, indice un'assemblea per ribadire la necessità di opporsi alla circolazione di strane idee. Bud difende la mamma Betty, che si era rifiutata di intervenire, poi fa un discorso appassionato in difesa della possibilità di agire, cambiare, emozionarsi. Pleasantville è quasi invasa dal colore. L'uomo del telecomando interviene di nuovo. I due ragazzi tornano a Springfield, casa loro. David prende il telecomando ed esce. Sul teleschermo finisce la prima ora della maratona video con la sit-com "Pleasantville".

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it