Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GIALLO PARMA

GenereDRAMMATICO
Anno1999
Durata122m
PaeseITALIA
 
RegiaALBERTO BEVILACQUA
Attori
NATACHA AMAL
GIAMPIERO BIANCHI
KASPAR CAPPARONI
ANDREA CIAMPINI
BARBARA CUPISTI
MASSIMO DE ROSSI
MAURIZIO DONADONI
GRAZIELLA GALVANI
PAOLO GASPARINI
ROBERT HOSSEIN
BRONTIS JODOROWSKY
ANTONIO MANZINI
PINO MICOL
MICHELA MITI
STEFANO OPPEDISANO
MARIA TERESA ROSSINI

Ricerca il film su DVD

Trama GIALLO PARMA
A Parma, conversando con un giudice del CSM venuto da Roma, il giudice Bocchi racconta quali intrighi si nascondono dietro la bella e affascinante facciata della città, riferendo nei dettagli l'ultimo e più chiacchierato episodio. Si comincia quando Bocchi interroga Giulio, giovane bello e nullafacente, per fatti di strozzinaggio, e lo invita a collaborare con la giustizia. Allora Carboni, rinomato faccendiere, fa picchiare Giulio e poi lo mette su un aereo. Intanto la bella Margot è tornata dall'estero in città, decisa a vendicare la morte del padre Corradi, ammazzato dagli sgherri di Carboni. Margot porta a casa propria Giulio e con lui organizza un piano. Insieme vanno in discoteca, e qui Margot si esibisce, suscitando l'ammirazione ma anche scatenando i pettegolezzi di alcuni uomini in vista, abituali frequentatori del luogo. Giorgio, l'altro figlio di Corradi, vuol fare interdire Margot, che cerca di rientrare in possesso della casa e dei beni di famiglia. Intanto Giulio va al circolo dove si festeggia il compleanno del commerciante Minotti, insulta i presenti e minaccia rivelazioni su tradimenti e relazioni segrete. Subito dopo viene ucciso. Bocchi incontra Margot e le chiede di indagare. L'indiziato numero 1 è Carboni. Anche Fabrizio, giornalista alla Gazzetta di Parma, cerca di dare una mano ma ha con Margot un'accesa discussione motivata anche dalle proprie tendenze omosessuali. Bocchi interroga poi Luisa Corradi, la vedova, e le dice che la colpevole potrebbe essere lei, già amante di Giulio. Margot e la mamma tornano nel palazzo del padre. Minotti intanto, a nome dei notabili cittadini, si mette d'accordo con Bocchi per rivelargli alcuni segreti e cercare di allontanare i sospetti. Tutte le situazioni sembrano aggiustarsi e così, in un colloquio disperato con Margot di cui è infatuato, Bocchi finisce per confessare di essere lui il colpevole delle trame oscure della città e di avere chiesto il trasferimento per espiare le proprie colpe. Finendo di parlare con il consigliere CSM, Bocchi dice che la "giustizia deve essere come una sinfonia".

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it