Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL GRANDE APPELLO

Genere
Anno1936
Durata85m
PaeseITALIA
 
RegiaMARIO CAMERINI
Attori
LINA D'ACOSTA
NINO MARCHETTI
ANGELO PELLICCIONI
CAMILLO PILOTTO
ALFREDO POGGI
PEPITA SALVADOR
GUGLIELMO SINAZ
BRUNO SMITH
SALVADOR TRAVERSONI
PIETRO VALDES
ROBERTO VILLA

Ricerca il film su DVD

Trama IL GRANDE APPELLO
Un italiano che ha da cinquanta anni lasciato la patria, per correre dietro alla avventura e alla ricchezza, è tenutario di un albergo a Gibuti. Quivi, durante la guerra italo-abissina, riceve la notizia della morte di una donna da cui ebbe un figlio. Egli parte per raggiungere questo figlio che si trova in Africa Orientale, radiotelegrafista presso un cantiere in prima linea. Una volta in presenza del ragazzo gli offre di condurlo con sé a Gibuti per reggere la ricca azienda; ma il giovane comprende che il padre fa anche del contrabbando di armi in favore degli abissini e rifiuta energicamente, scacciandolo. Intanto avviene un improvviso assalto delle bande scioane che saccheggiano il cantiere e feriscono gravemente il giovane telegrafista. Il padre ritorna solo a Gibuti, sconvolto da quanto ha veduto. Poiché non può impedire il contrabbando, si unisce alla carovana che trasporta le munizioni e durante la battaglia, fa saltare il deposito sacrificando la propria vita e facilitando la vittoria italiana.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it