Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL PASSATORE

IL PASSATORE
GenereDRAMMATICO
Anno1947
Durata95m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL ROMANZO OMONIMO DI BRUNO CORRA
 
RegiaDUILIO COLETTI
Attori
ROSSANO BRAZZI
VALENTINA CORTESE
CARLO NINCHI
CARLO CAMPANINI
LILIANA LAINE
BELLA STARACE SAINATI
CAMILLO PILOTTO
FOLCO LULLI
ALBERTO SORDI
MEMMO CAROTENUTO
ALFREDO ANGHINELLI
AGNESE DUBBINI
EUGENIO GALADINI
LUIGI A. GARRONE
GIOVANNI GRASSO
ENRICO LUZI
PIERO PALERMINI
CARLO TAMBERLANI
GUALTIERO TUMIATI

Ricerca il film su DVD

Trama IL PASSATORE
Stefano Pelloni si vede togliere la fanciulla amata da uno zio di lei, sacerdote, che la vuole sposa ad un altro giovane. Esasperato uccide il rivale e si dà alla macchia. Col nomignolo di Passatore diventa ben presto un bandito temuto in tutta la Romagna anche se la sua generosità verso i diseredati lo rende molto popolare. Ma nella lotta intrapresa contro la società egli fa numerose vittime compreso il sacerdote che egli considera la causa prima dei suoi mali. La donna amata davanti al cadavere dello zio inveisce contro il Passatore con orrore e sdegno ed essa stessa guida una spedizione nel bosco per catturarlo. L'antico amore, però, rinasce in lei e per salvarlo gli fa scudo del proprio corpo rimanendo uccisa. A questo punto l'inafferrabile bandito perde ogni interesse per la vita e sceglie di farsi uccidere da un amico che intascherà la taglia di tremila scudi messa sul suo capo.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it