Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

ADDIO FIGLIO MIO!

GenereDRAMMATICO
Anno1952
Durata84m
PaeseITALIA
 
RegiaGIUSEPPE GUARINO
Attori
ANDREA AURELI
IGNAZIO BALSAMO
VITTORIO BRASCHI
RENATO CHIANTONI
BRUNO CORELLI
TERRY DALTON
PAOLO DOLA
NYTA DOVER
VITTORIO DUSE
SILVIO NOTO
ROSSANA PODESTA'
EMMA ROSSI
DUCCIO SISSIA
MARCO VICARIO

Ricerca il film su DVD

Trama ADDIO FIGLIO MIO!
Durante la recente guerra, Giorgio, sottotenente d'aviazione, riceve improvvisamente l'ordine di raggiungere il suo stormo, in partenza per l'Africa. La sua fidanzata, Elsa, l'accompagna alla vicina Livorno: l'improvvisa interruzione della linea ferroviaria la costringe a passare la notte in città, nello stesso albergo del fidanzato. E' la prima e sarà la loro unica notte d'amore. Dopo qualche tempo, la madre di Elsa muore, lasciando sola la figliola, che aspetta un bambino. Per sottrarsi alle chiacchiere della gente, Elsa si reca a Roma, presso la sua amica Anna, che canta e danza la sera in un locale notturno: dopo aver dato alla luce un bambino, Elsa s'impiega nel locale come guardarobiera. Dall'Africa viene la notizia che Giorgio è considerato disperso. Al tabarin, Elsa conosce un ingegnere, che la prende nel suo ufficio come segretaria e dopo qualche tempo la sposa. Passano quattro anni: Elsa vive serenamente col marito, che vuol bene a lei ed al bambino e li circonda di ogni agio. Improvvisamente ritorna in Italia Giorgio, riemerso dopo dolorose vicissitudini. Egli incontra brevemente Elsa in casa di Anna; ma, deciso a non turbare la tranquillità degli esseri amati, ha la forza di allontanarsi. Sull'orlo della disperazione, s'unisce a certi malviventi, coi quali entra una notte nella villa del marito d'Elsa. I compagni rapiscono il suo bambino: per salvarlo immola la sua vita e muore contento del suo sacrificio.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it