Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

DIO VEDE E PROVVEDE 2

GenereCOMMEDIA
Anno1998
Duratam
PaeseITALIA
Ispirato aUN'IDEA DI CARLOTTA ERCOLINO CON LA COLLABORAZIONE DI ALESSANDRA CANEVA
 
RegiaPAOLO COSTELLA
RegiaENRICO OLDOINI
Attori
ANGELA FINOCCHIARO
ANTONIO CATANIA
NATHALIE GUETTA
ZULEIKA DOS SANTOS
GIOVANNA ROTELLINI
DARIO VERGASSOLA
EVELINA GORI
ANTONELLA ATTILI
MARINA CONFALONE
DEMETRA HAMPTON
MARISA LAURITO
STEFANO MASCIARELLI
MARINA MASSIRONI
MAURO PIROVANO
TONY SPERANDEO
LINO TOFFOLO

Ricerca il film su DVD

Trama DIO VEDE E PROVVEDE 2
La nuova serie comincia con un colpo di scena: Amelia ha una sorella gemella, Giuditta, una "poco di buono" che le creerà più di un problema. Giuditta, che Amelia crede in Australia, mentre in realtà si trova in carcere, deve assolutamente convincere la sorella, con le buone o con le cattive, a lasciare il convento. Infatti il miliardario zio d'America, Gastone, incallito mangiapreti, lascerà alle due gemelle un'eredità di un milione di dollari solo se Amelia desisterà dalla sua vocazione. Ecco quindi che Giuditta, alleatasi con un malavitoso soprannominato "il principe", le tenta tutte, a ogni puntata per fa sì che la sorella abbandoni o venga cacciata dal convento. Ma la gemella "cattiva" e il so complice sono manigoldi pasticcioni e di terz'ordine, combinano guai a ogni complotto e le trame da loro ordite si rivelano molto spesso controproducenti.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it