Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GORGHI NEL FIUME

GenereDRAMMATICO
Anno1950
Durata97m
PaeseITALIA
 
RegiaLUIGI CAPUANO
Attori
TINO BUAZZELLI
ANDREA CHECCHI
BIANCA DORIA
CONSTANCE DOWLING
MIRKO ELLIS
AMEDEO GIRARD
PAOLA QUATTRINI
ALDO SILVANI

Ricerca il film su DVD

Trama GORGHI NEL FIUME
Roll, un bandito, che sparge il terrore in tutta la regione bagnata dal fiume, ferma sulla provinciale la macchina d'una giornalista americana, venuta per intervistarlo. Dopo uno scambio di fucilate con gli agenti, Roll, ferito, prosegue con la sua compagna verso il fiume. Giunti ad un casolare, i due vengono ospitati da Stefano, il barcaiolo, che vive con la moglie Maria, la figliola ed il giovane Marco. Questi s'avvedono ben presto d'aver dato ospitalitą al terribile bandito, del quale sono prigionieri. La figlia di Stefano, ammalata, avrebbe urgente bisogno del medico; ma Roll non permette a nessuno d'uscire e minaccia con la pistola chi tenta di trasgredire i suoi ordini. Quando passano i carabinieri in servizio di ronda, Stefano nasconde l'ospite sgradito; ma il brigadiere, insospettito, va a cercare rinforzi. Intanto la famigliola vive ore d'angoscia: Marco, impossessatosi d'una pistola, ferisce Roll, ma egli stesso riporta una ferita mortale. Quando giungono i carabinieri si accende una sparatoria: Roll tenta di fuggire, ma stramazza moribondo sul greto del fiume.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it