Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CONDANNATELO!

GenereDRAMMATICO
Anno1953
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaLUIGI CAPUANO
Attori
NERIO BERNARDI
PAOLA BORBONI
PASQUALE DE FILIPPO
DOMENICO DE NIMMO
LUDMILLA DUDAROVA
JOSE' JASPE
ADA MARI
ANTONIO NICOTRA
AVE NINCHI
TURI PANDOLFINI
PIERO PASTORE
VIRGILIO RIENTO
CHARLES RUTHERFORD
OCTAVIO SENORET
BELLA STARACE SAINATI
MILLY VITALE

Ricerca il film su DVD

Trama CONDANNATELO!
L'oste Ferdinando, avendo perduto la moglie in un incendio, ha sposato in seconde nozze Carmela, che ha un passato equivoco ed è di vent'anni più giovane di lui. La prima moglie gli ha lasciato una figliola, Caterina, ammutolita quando aveva tre anni, per la paura dell'incendio. Il vecchio Simone, amico di Ferdinando, ha ereditato 36 dollari da un cugino d'America: d'accordo con Ferdinando, Simone fa credere a tutto il paese di aver ereditato un'ingente fortuna. Così quando Gianni, che è stato fuori per lavorare, ritorna dopo tre anni, trova tutti i maggiorenti del paese riuniti nell'osteria per festeggiare la pretesa fortuna di Simone. Gianni era promesso a Franca, la nipote del parroco, Don Benedetto; ma nel frattempo la ragazza s'è fidanzata a Lucio, il figlio discolo e spiantato del barone, il quale mira soltanto ai suoi denari. Lucio è l'amante di Carmela, la moglie di Ferdinando: istigato da lei, tenta di derubare Simone, e, scoperto, uccide il vecchio, incolpando poi Ferdinando dell'uccisione. L'oste, benché si proclami innocente, viene arrestato. Più tardi, avendo Caterina, testimone dell'adulterio di Carmela e dell'uccisione di Simone, ricuperato la parola, è riconosciuta l'innocenza di Ferdinando e la colpa di Lucio, che nel frattempo ha ucciso anche Carmela.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it