Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

HOTEL DAJTI - UNA STORIA AL DI LA' DEL MARE

GenereDRAMMATICO
Anno2000
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaCARMINE FORNARI
Attori
FRANCESCO GIUFFRIDA
FLAVIO BUCCI
PIERA DEGLI ESPOSTI
MICHELE VENITUCCI
SARAH BAUMANN
DARIO D'AMBROSI
LORENZO GENTILE
MICHELE MELEGA
DIEGO VERDEGIGLIO

Ricerca il film su DVD

Trama HOTEL DAJTI - UNA STORIA AL DI LA' DEL MARE
Andrea è un giovane illusionista che nella Roma del 1938 vive di espedienti al limite della legalità finché è costretto a rifugiarsi in Albania. A Tirana, nell'Hotel Dajti, che prende il nome da una montagna locale, incontra Sara che sposa e con la quale si esibisce con successo. Rintracciato dalla polizia fugge e mentre sta per imbarcarsi alla volta dell'Italia con il figlioletto e la moglie, quest'ultima viene colpita e sparisce nell'acqua. Andrea si trova nel 1944 in un paesino della costa pugliese, dove poco dopo gli muore anche il figlio, per un male incurabile; smette quindi di fare l'illusionista e si trasforma in mago di paese che predice il futuro ed entra in contatto con i morti. Dopo quarant'anni incontra Pinuccio, manovale della criminalità organizzata, che gli mostra la prova che Sara è ancora viva. I due si mettono in viaggio alla ricerca della donna che ritrovano in Albania in punto di morte, ma ancora in tempo per ricongiungere una famiglia distrutta e cancellare il senso di colpa di Andrea.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it