Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

LA MOGLIE DEL VESCOVO

GenereCOMMEDIA
Anno1948
Titolo Originale"THE BISHOP S WIFE"
Durata110m
PaeseUSA
Ispirato aROMANZO "THE BISHOP'S WIFE" DI ROBERT NATHAN
Musiche diLA CANZONE "LOST APRIL" E' DI EDGAR DE LANGE, EMIL NEWMAN E HERBERT W. SPENCER.
 
RegiaHENRY KOSTER
Attori
CARY GRANT
LORETTA YOUNG
DAVID NIVEN
MONTY WOOLLEY
JAMES GLEASON
GLADYS COOPER
ELSA LANCHESTER

Ricerca il film su DVD

Trama LA MOGLIE DEL VESCOVO
Un vescovo protestante è combattuto tra l'amore per la moglie e i doveri del suo ministero; mentre, d'altra parte, anche l'ambizioso progetto di costruire una nuova cattedrale è occasione per lui di lotte morali. Egli vorrebbe costruirla in base ai propri criteri; mentre vede l'opportunità di fare delle concessioni alle esigenze mondane di una vedova danarosa, disposta a sovvenzionarlo. Incapace di superare con uno sforzo di volontà queste lotte, invoca mentalmente l'aiuto celeste. E l'aiuto viene immediatamente: per rimetterlo sulla buona strada gli si mette vicino un "angelo" aitante, che si occupa assiduamente della moglie, in gaie passeggiate romantiche; e mediante una serie di miracoli dozzinali, convince il vescovo a mutar sistema, sia per la cattedrale che per la moglie. Adempiuta la sua missione l'angelo si allontana, dispiacente di non potersi piu' occupare della signora, della quale era sul punto d'innamorarsi.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it