Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL FIGLIO DI D'ARTAGNAN

GenereAVVENTURA
Anno1949
Duratam
PaeseITALIA
 
RegiaRICCARDO FREDA
Attori
NERIO BERNARDI
MIRANDA CAMPA
GIANNA MARIA CANALE
ENZO FIERMONTE
LUIGI A. GARRONE
FRANCA MARZI
FURIO MENICONI
MARIO MENICONI
NELLO MENICONI
CARLO NINCHI
PIERO PALERMINI
UGO SASSO
PAOLO STOPPA
PIETRO TORDI
PETER TRENT

Ricerca il film su DVD

Trama IL FIGLIO DI D'ARTAGNAN
Raoul D'Artagnan, figlio del Maresciallo D'Artagnan, è entrato in un convento ed è novizio. Quando un misterioso cavaliere uccide il priore, che s'era opposto alla cattura di un corriere di Richelieu, Raoul depone la tonaca e, vestito da cavaliere, si reca a Grecy dove il padre ha il suo quartier generale. Qui fa la conoscenza del duca di Bligny e di Linda, una graziosa pasticciera, alla quale l'avvince presto un tenero sentimento. Raoul si propone di rintracciare e punire il misterioso cavaliere; ma costui tenta di farlo uccidere e non essendovi riuscito, fa in modo che venga accusato di aver trafugato il piano delle operazioni contro i fiamminghi e condannato a morte. La sentenza non viene eseguita, perché Raoul si offre di far saltare la fortezza nemica che sbarra il cammino alle truppe. Introdottosi nella fortezza con de Bligny, Raoul scopre che il misterioso cavaliere è un duca, consigliere militare di suo padre, che fa il doppio giuoco. La pericolosa missione è condotta a termine: le truppe francesi irrompono nella cittadella e il traditore viene ucciso in un duello da Raoul.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it