Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

SPARTACO

SPARTACO
GenereMITOLOGICO
Anno1952
Durata103m
PaeseITALIA
 
RegiaRICCARDO FREDA
Attori
RENATO BALDINI
NERIO BERNARDI
CESARE BETTARINI
GIANNA MARIA CANALE
TERESA FRANCHINI
MASSIMO GIROTTI
CARLO GIUSTINI
CARLO NINCHI
VITTORIO SANIPOLI
UMBERTO SILVESTRI
LUDMILLA TCHERINA
DARIX TOGNI
YVES VINCENT

Ricerca il film su DVD

Trama SPARTACO
Il milite romano Spartaco, avendo preso le difese della bella schiava Amitis, viene ridotto in schiavitù da Licinio Crasso. Arruolato nei gladiatori di Lentulo, Spartaco subisce un trattamento severo e tenta più volte la fuga. Quando i gladiatori, scossi dal suo vibrante appello, iniziano la rivolta, Spartaco si mette alla loro testa e s'allontana con loro da Roma. Ferito dai soldati di Rufo, durante un'azione di pattuglia, Spartaco si rifugia presso Sabina, la giovane figlia di Crasso, innamorata di lui. Sabina l'accoglie teneramente e ne fa il suo amante. Superata la crisi, Spartaco ritorna dai suoi, che guida al vittorioso assalto del campo fortificato di Rufo. L'inattesa sconfitta getta l'allarme tra i senatori: Crasso convoca Spartaco, che riesce ad ottenere la promessa della libertà per sé e per i suoi seguaci. Nel frattempo però i ribelli, turbati per l'assenza di Spartaco, decidono un folle attacco frontale alle schiere romane. Spartaco s'unisce ai suoi e cade nella battaglia, che si trasforma in un'immane carneficina.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it