Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MESSALINA

GenereDRAMMATICO
STORICO
Anno1951
Duratam
PaeseITALIA
 
RegiaCARMINE GALLONE
Attori
LUIGI ALMIRANTE
CESARE BARBETTI
GIULIO BATTIFERRI
MEMO BENASSI
JEAN CHEVRIER
ERNO CRISA
CARLO DUSE
MARIA FELIX
GIOVANNA GALLETTI
GRETA GONDA
NINO JAVERT
GERMAINE KERJEAN
PINO LOCCHI
ACHILLE MAJERONI
GEORGES MARCHAL
LIA MURANO
AVE NINCHI
CARLO NINCHI
ELSA PAVANI
LAMBERTO PICASSO
CAMILLO PILOTTO
GINO SALTAMERENDA
UGO SASSO
DELIA SCALA
ROBERTO SPIOMBI
JEAN TISSIER
PIETRO TORDI
AMEDEO TRILLI
GIUSEPPE VARNI
MICHEL VITOLD

Ricerca il film su DVD

Trama MESSALINA
Messalina, moglie di Claudio imperatore, donna sensuale e perfida, s'abbandona senza ritegno alle più degradanti dissolutezze, giungendo fino a prostituirsi, mascherata, ai frequentatori di una casa equivoca. Sobillato dalla moglie, Claudio condanna a morte il prode Valerio Asiatico, che capeggiava una cospirazione di gladiatori. Valerio, prima d'uccidersi, cede il comando al giovane Caio Silio, ignorando che costui è l'amante dell'imperatrice, la quale vorrebbe spianargli la via al trono imperiale. Messalina ha ucciso di sua mano un giovinetto, al quale ella si era data. Per vendicarlo, un astuto cortigiano, fingendo si secondare i piani dell'imperatrice, manovra in modo da cagionare la sua rovina. Caio Silio viene sconfessato dai gladiatori, che lo tolgono di mezzo: Messalina, rinnegata e tradita da tutti, s'uccide.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it