Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL FALCO ROSSO

GenereDRAMMATICO
Anno1949
Durata87m
PaeseITALIA
 
RegiaCARLO LUDOVICO BRAGAGLIA
Attori
JACQUES SERNAS
PAUL MULLER
TAMARA LEES
VICTOR LEDDA
CARLA CALO'
PIETRO TORDI
UGO SASSO
PIERO PALERMINI
GEMMA BOLOGNESI
ANNA DI LORENZO
ARTURO BRAGAGLIA
NINO JAVERT
RENATO VALENTE

Ricerca il film su DVD

Trama IL FALCO ROSSO
In Italia, all'epoca della dominazione normanna, un principe straniero ha usurpato il possesso d'un feudo, costituendo un regime di violenza e d'oppressione. Un giovane duca, figlio del legittimo signore, rientralo in patria dopo la morte del padre, decide di battere l'usurpatore con l'astuzia. Egli viene dall'estero, dove ha compiuto gli studi e si spaccia per un poeta greco: in tale veste viene ospitato al castello avito, dove l'usurpatore ha stabilito lo propria residenza. Per raggiungere i suoi fini, il giovane duca inizia una duplice esistenza: mentre al castello egli il fatuo poeta greco, nelle segrete spedizioni notturne crea il personaggio e il mito dell'audace "Falco Rosso", che con pochi seguaci, porta il terrore nelle file normanne. Una sera assale la scorta della promessa sposa dell'usurpatore, la rapisce e, senza averle torto un capello, la rimanda al suo promesso il giorno dopo. L'usurpatore, che non la crede pi degna di s, la costringe a sposare il poeta greco, che non altri che il Falco Rosso. E' arrivata l'ora della resa dei conti...

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it