Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

MALACARNE

GenereDRAMMATICO
Anno1946
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaPINO MERCANTI
RegiaGIUSEPPE ZUCCA
Attori
GIOVANNI BAJARDI
FRANCESCO A. BERTINI
SALVATORE CHIMENTI
NATALE CIRINO
GIOVANNI GRASSO
MARIELLA LOTTI
LINDA MARESI
AMEDEO NAZZARI
MARGHERITA NICOSIA BOSSI
PIERA PECE
ROSETTA ROMANO
ANNA SILENA
UMBERTO SPADARO
CARLETTO SPOSITO
OTELLO TOSO

Ricerca il film su DVD

Trama MALACARNE
Turi, detto Malacarne, fidanzato a Maruzza, ma fa la corte a tutte le belle ragazze del borgo. Gli resiste soltanto Maria Stella, uscita da poco dal convento. Turi scommette col calzolaio, tanto maligno quanto deforme, di vincere la resistenza di Maria Stella. Quando Turi porta al gobbo la catenina di Maria Stella, quello si confessa vinto, ma fa avvertire lo zio della ragazza, che inveisce contro il seduttore. Turi lo ferisce ed condannato a quattro anni di reclusione. Quando esce dal carcere, apprende che Maria Stella gli ha partorito un bambino, che ha abbandonato per darsi alla malavita. Il bambino stato accolto da Bastiano. Turi va a trovare Maria Stella, e si offre di sposarla; ma essa lo respinge. La sua visita opera un rivolgimento nell'animo della donna, che si riprende il bambino e va in cerca di Turi, ma lo trova esanime sulla spiaggia, vittima di un'impresa arrischiata, cui la disperazione l'ha spinto.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it