Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL SOGNO DI TUTTI

GenereCOMMEDIA
Anno1941
Durata85m
PaeseITALIA
 
RegiaORESTE BIANCOLI
RegiaLASZLO KISH
Attori
ARNALDO ARNALDI
LINA BACCI
ARISTIDE BAGHETTI
GINO BAGHETTI
CESCO BASEGGIO
LUISELLA BEGHI
ELVIRA BETRONE
PAOLO BONECCHI
PAOLA BORBONI
MARIA BRIOLO
LUCIANA CAMPION
ANNA CARDELLINO
ROBERTO CARDELLINO
GINO CERVI
GIANFRANCO CONTI
FRANCO COOP
CARLO DE CRISTOFARO
EDUARDO DE FILIPPO
PEPPINO DE FILIPPO
NINI' DINELLI
DINA GALLI
GUGLIELMO LEONCINI
CLARA LUCIANI
LIA MARINI
GERMANA PAOLIERI
VALFRIDO PICARDI
CARLO ROMANO
EDDA SOLIGO
PAOLO STOPPA
MARY CLEO TARLARINI
LILIANA TARLARINO
CESIRA VIANELLO
ROBERTO VILLA

Ricerca il film su DVD

Trama IL SOGNO DI TUTTI
Sulla porta di un casamento in Milano viene trovato un bimbo di appena sei mesi, adagiato in un paniere dove è anche un biglietto che invoca dal padre il riconoscimento della propria creatura. I portieri dello stabile custodiscono il bambino e, intanto, cercano di poter scoprire quale degli inquilini sia il genitore del trovatello. Non venendo a capo di nulla il portinaio si decide a chiamare la pubblica sicurezza. E' a questo punto che la figliuola dei portieri confessa la propria colpa e dichiara di aver ricorso a quell'espediente perché non poteva più tenere a balia il piccino. Il padre del bimbo, che era ignaro di tutto, viene rintracciato ed è lieto di riunirsi alla ragazza.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it