Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CRISTO E' PASSATO SULL'AIA

GenereDRAMMATICO
Anno1953
Durata90m
PaeseITALIA
 
RegiaORESTE PALELLA
Attori
ANDREA AURELI
SERGIO BERGONZELLI
FRANCO FABRIZI
PIER UGO GRAGNANI
RENATO MALAVASI
MILLY RISTORI
GIANNA SEGALE
AMEDEO TRILLI
GIUDITTA TUTAEFF
NINO VINGELLI

Ricerca il film su DVD

Trama CRISTO E' PASSATO SULL'AIA
Quando si raccoglie il grano, a quanto dice un'antica leggenda, Cristo appare sull'aia, nella veste di un povero. Chi, in tali circostanze, caccerà i poveri, che gli chiedono l'elemosina, non avrà più pace e la maledizione peserà sul suo capo e perseguiterà i suoi. Durante la trebbiatura, Giovanni s'è appartato sull'aia con Immacolata, la figlia del padrone, quando gli s'avvicina un povero e gli chiede l'elemosina. Seccato, Giovanni lo caccia in malo modo e ne è aspramente rimproverato dalla ragazza: pentito, Giovanni rincorre il povero, ma questi ricusa l'elemosina e corre in paese. Tutti si mettono contro Giovanni, Immacolata non vuol più saperne di lui, il padrone lo scaccia. L'unico, che lo compatisce e lo aiuta è il parroco. Questi gli dà da dissodare un arido pezzo di terra, che Giovanni col suo lavoro trasforma in un campo ubertoso: l'ha aiutato in questa dura fatica la figlia di un pastore, che egli alla fine sposa, avendone un figlio. Questo indispettisce Immacolata, che, per ripicca, amoreggia con un sergente; ma questi, che in realtà ha già la moglie, la pianta mentre essa aspetta un bambino. Furente per lo scorno, immacolata, associandosi ad un losco tipo, solleva contro Giovanni i contadini, che attribuendo al suo sinistro influsso la siccità, che inaridisce i loro campi, l'uccidono a fucilate. Troppo tardi esse si pentono del male fatto.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it