Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GUGLIELMO TELL

Genere-
Anno1948
Durata86m
PaeseITALIA
Ispirato aDAL DRAMMA OMONIMO DI FRIEDRICH SCHILLER
Musiche diBRANI DI G. ROSSINI
 
RegiaGIORGIO PASTINA
Attori
EMILIO BALDANELLO
DANIELLE BENSON
LAURA BIGGI
GINO CERVI
ALBERTO COLLO
RENATO DE CARMINE
BARBARA DEPERUSSE
GABRIELE FERZETTI
GIOVANNI LOVATELLI
PAUL MULLER
ALDO NICODEMI
ENRICO OLIVIERI
MONIQUE ORBAN
RAF PINDI
ALLEGRA SANDER

Ricerca il film su DVD

Trama GUGLIELMO TELL
I Cantoni svizzeri lottano per sottrarsi alla tirannia del Balivo, che in nome dell'imperatore li regge, rendendosi responsabile di continui soprusi. Fra i più accesi difensori della libertà è Guglielmo Tell, che un giorno, durante una partita di caccia s'incontra col Balivo. Sorge una contestazione per un cervo, e Guglielmo riesce a dimostrare che il cervo gli spetta, essendone l'uccisore. Più tardi si rifiuta di salutare il cappello del Balivo, posto in cima ad un palo, sulla piazza, come simbolo del potere. Obbligato a colpire con una freccia una mela posta sul capo del suo figliolo, vince la prova, ma viene egualmente imprigionato. Il Balivo risiede nel castello di Schwyz: la castellana parteggia per il popolo e il Balivo, per piegarla, decide di sposarla per forza. Ma intanto Guglielmo Tell, fuggito dalla prigione, ha organizzato militarmente i valligiani, che guida all'assalto del castello. Nel duello finale, Guglielmo uccide il Balivo, simbolo della tirannia, restituendo la libertà al popolo svizzero.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it