Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

CHE GIOIA VIVERE

GenereSATIRICO
Anno1961
Titolo Originale"QUELLE JOIE DE VIVRE"
Durata73m
PaeseITALIA
Ispirato aTRATTO DA UN' IDEA DI GUALTIERO JACOPETTI
 
RegiaRENE' CLEMENT
Attori
FANFULLA
LUCIANO BONANNI
NANDO BRUNO
GINO CERVI
ALAIN DELON
LUIGI GIULIANI
BARBARA LASS
GIAMPIERO LITTERA
ENZO MAGGIO
RINA MORELLI
GASTONE MOSCHIN
ANNIBALE NINCHI
DIDI PEREGO
CARLO PISACANE
NANDA PRIMAVERA
MICHELE RICCARDINI
JACQUES STANY
PAOLO STOPPA
AROLDO TIERI
UGO TOGNAZZI
LEOPOLDO TRIESTE
CLAUDIO UNDARI

Ricerca il film su DVD

Trama CHE GIOIA VIVERE
Roma 1921. Dopo la naia, Ulisse e Turiddu non se la sentono di tornare al loro paesello e decidono di rimanere nella grande città. Allettati da un premio di ingaggio, s'iscrivono ai fasci di combattimento e vengono incaricati di un'inchiesta fra le tipografie cittadine per scoprire dove sono stati stampati certi volantini di propaganda antifascista. Saputo che i manifestini sono usciti dalla tipografia Olinto & Figli, Ulisse apprende anche che i tipografi sono una simpatica famiglia e che la più giovane figlia di Olinto è una brava e bella ragazza. Per questo motivo decide di farsi assumere come apprendista tipografo. Praticando i Fossati viene a scoprire che sono in rapporto con un gruppo di anarchici, ma non se ne dà per inteso: a lui, in fondo, la politica non interessa. Ma più tardi, è costretto a farsi passare per anarchico col nomignolo di "El camposanto", incaricato di compiere un attentato durante la visita a Roma di quattro generali. Accade però che il piano va all'aria perché la famiglia Fossati è schedata dalla polizia e tutti vengono arrestati preventivamente. Ma dalla prigione si può evadere e il nostro eroe, per mantenere fede alla promessa, approfitta per andare, insieme alla figlia del signor Olinto, a compiere l'attentato. Naturalmente Ulisse è tutt'altro che propenso a compiere violenze e le sue bombe sono soltanto dei ... cavolfiori! In città giungono ad un tratto due autentici terroristi che mettono nei guai Ulisse, ritenuto il vero attentatore. Ulisse scopre casualmente dove i terroristi intendono collocare le bombe e tenta di sventare i loro piani, ma la sua opera è ostacolata dai fascisti che, invece, desiderano che gli attentati riescano per poter, poi, reagire a loro piacimento. Comunque tutto finisce nel modo migliore: le bombe scoppiano ma per la previdenza di Ulisse, senza danni. Ulisse viene però pestato dai fascisti e torna in carcere quale anarchico pericoloso ...

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it