Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 
Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

GLI ONOREVOLI

GLI ONOREVOLI
GenereCOMMEDIA
Anno1963
Durata106m
PaeseITALIA
 
RegiaSERGIO CORBUCCI
Attori
TOTO'
ANTONIO ACQUA
RICCARDO BILLI
ANNA CAMPORI
MEMMO CAROTENUTO
MARIO CASTELLANI
GINO CERVI
WALTER CHIARI
CRISTIANO CUCCHINI
PEPPINO DE FILIPPO
MARIO DE SIMONE
FRANCO FABRIZI
FIORENZO FIORENTINI
FRANCO GIACOBINI
CARLO LOMBARDI
CARLO PISACANE
MIMMO POLI
STELVIO ROSI
LUCIANO SALCE
AGOSTINO SALVIETTI
LINDA SINI
ALBERTO SORRENTINO
AROLDO TIERI
FRANCA VALERI

Ricerca il film su DVD

Trama GLI ONOREVOLI
E' la storia del fallimento di alcuni candidati alle elezioni. Antonio la Trippa, romantico monarchico, cerca di ottenere voti al suo paese natale, visto che in casa e in città nessuno gli da credito; ma è addirittura costretto a fuggire, cosicchè il suo sogno svanisce. L'on. Bianca Sereni, del centro, durante la campagna elettorale si innamora di un giovane scapestrato che finisce per sposare: perde le elezioni ma ha trovato marito. Il sen. Rossani Breschi, di destra, conduce la sua campagna in modo salottiero, ma viene coinvolto nel gioco del figlio; trascinato nel ridicolo dovrà ritirarsi. Un giovane intellettuale di sinistra rinuncia ad ogni ambizione politica appena dall'America gli viene offerto un vantaggioso contratto. Il professor Mollica, di estrema destra, spera di conquistare l'elettorato con un discorso alla TV, ma, travolto da uno strano regista, finisce tra un gruppo di ballerine.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it