Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL CONTE DI BRECHARD

Genere
Anno1938
Durata95m
PaeseITALIA
Ispirato aTRATTO DALL'OMONIMO DRAMMA DI GIOVACCHINO FORZANO
 
RegiaMARIO BONNARD
Attori
SILVIO BAGOLINI
VERA BARSOUKOFF
BIANCA BELLINCIONI STAGNO
DIRCE BELLINI
CELIO BUCCHI
ROMANO CALO'
GIORGIO CAPECCHI
CARLO CECCHI
UGO CESERI
FRANCO COOP
GIOVANNI DAL CORTIVO
THEA DARIS
MARIA DONATI
CARLO DUSE
LUISA FERIDA
GIOVANNI FERRARI
MARIO FERRARI
ALDO FIORELLI
ARISTIDE GARBINI
GIOVANNI CARLO GIACHETTI
ENRICO GOZZO
TINA LATTANZI
GUGLIELMO LEONCINI
ELODIA MARESCA
FEBO MARI
ARMANDO MIGLIARI
GUGLIELMO MORESI
FLORIANA MORRESI
AMEDEO NAZZARI
EDUARDO PASSARELLI
MASSIMO PIANFORINI
CAMILLO PILOTTO
ALDO PINI
DIEGO POZZETTO
MARIO PUCCI
VITTORIO ROSSI PIANELLI
BRUNO SMITH
VINICIO SOFIA
CARLO TAMBERLANI
LUIGI ZERBINATI
CESARE ZOPPETTI

Ricerca il film su DVD

Trama IL CONTE DI BRECHARD
Durante la rivoluzione francese in una provincia, dove è il vastissimo feudo dei Brechard, diviene capo del Comitato di Salute Pubblica un antico servitore infedele dei conti da loro scacciato per furto. Per umiliare il suo antico padrone egli impone che il nobile sposi, entro ventiquattro ore, una ragazza del popolo. In caso contrario sarà avviato a Parigi per la ghigliottina. Il Conte finge di aderire e chiede la mano della figlia del suo nemico che è domestica al castello. In tal modo il rivoluzionario entra da padrone nel castello e amministra le rendite. E' facile al Conte persuaderlo ad accettare le ottime proposte, offerte da agenti stranieri, per impegnarsi a non coltivare e a provocare così la carestia in danno del regime di Robespierre. Quando la trattazione delittuosa è conclusa, il Conte di Brechard fa denunciare se stesso e il proprio socio. E così compie la propria vendetta. Ma la domestica, da lui sposata per scherno, vuole seguirlo sul patibolo e si fa arrestare gridando: Viva il Re. Nelle carceri di Parigi il Conte può rivedere la fanciulla, chiederle perdono e dichiararla degna di essere una contessa di Brechard. In quel momento Robespierre abbattuto dai termidoriani, viene condotto alle carceri e ferito a morte. E' la fine del terrore.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it