Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UNA STORIA MODERNA : L'APE REGINA

GenereGROTTESCO
Anno1963
Durata90m
PaeseFRANCIA
ITALIA
Ispirato aIDEA DI GOFFREDO PARISE
 
RegiaMARCO FERRERI
Attori
POLIDOR
MELISSA DRAKE
RICCARDO FELLINI
JOHN FRANCIS LANE
WALTER GILLER
MARIO GIUSSANI
ACHILLE MAJERONI
RENATO MONTALBANO
ELVIRA PAOLONI
JACQUELINE PERRIER
SANDRINO PINELLI
GIANLUIGI POLIDORO
VERA RAGAZZI
JUSSIPOV REGAZZI
UGO ROSSI
LUIGI SCAVRAN
LINDA SINI
UGO TOGNAZZI
PIETRO TRATTANELLI
TEO USUELLI
NINO VINGELLI
MARINA VLADY

Ricerca il film su DVD

Trama UNA STORIA MODERNA : L'APE REGINA
Alfonso, un agiato commerciante d'automobili, arrivato sulla quarantina, decide di prendere moglie, anche per consiglio di un frate suo amico. Gli viene presentata Regina, una ragazza religiosa, illibata e bella che sembra fare al caso suo. I due si sposano presto. Ma Regina, che prima del matrimonio s'era mostrata riservata e severa, appena sposata, rivela inclinazioni che rendono piuttosto arduo per Alfonso l'adempimento completo dei suoi doveri coniugali. Regina vuole a tutti i costi avere un figlio, e infatti dopo qualche tempo, il suo desiderio è soddisfatto. La futura madre si fa sempre più bella e raggiante in attesa del lieto evento. Ma Alfonso al contrario deperisce sempre più fino a cadere in una prostrazione da cui non potrà più risollevarsi. La nascita del figlio coinciderà con la sua morte.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it