Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

IL CANTO DELL'EMIGRANTE

GenereROMANTICO
Anno1955
Durata92m
PaeseITALIA
 
RegiaANDREA FORZANO
Attori
LUCIANO TAJOLI
FRANCO SILVA
MARINA BERTI
MARIA PIA CASILIO
LUCIANO TAJOLI JR.
CARLO CAMPANINI
CLAUDIO GORA
UBALDO LAY
CARLA CALO'
ANNA CAMPORI
EZIO CRISTIANI
KATIA DONALI
LANDA GALLI
SANDRA MAFFEI
NELLA MARCACCI
PATRIZIA MORINI
BRUNO SMITH
OLGA SOLBELLI

Ricerca il film su DVD

Trama IL CANTO DELL'EMIGRANTE
Il cantante Luciano Roberti, che durante la lunga permanenza in America ha trovato successo e notorietà, ritorna in Italia con l'amico Franco Lari, spinto dal desiderio di rivedere Marina, la sua fidanzata, della quale da lungo tempo non ha notizie. Arrivato a casa di Marina, apprende dalla vecchia governante che della sua fidanzata non si hanno notizie da anni e che la zia di Marina, che aveva costantemente intercettato le lettere da lui inviate alla ragazza, è morta da alcuni mesi. Luciano inizia una tournée attraverso le principali città d'Italia; un giorno gli si presenta Anna Benetti, un'amica di Marina, e gli racconta che la sua fidanzata è in carcere accusata di complicità nell'assassinio di un militare alleato. Marina è innocente; ma si rifiuta di rivelare il nome degli assassini, che ella conosce, perché questi hanno rapito il bambino, figlio di Luciano e suo, e con questa minaccia la costringono al silenzio. Luciano va a trovare Marina e le consegna le lettere, ancora chiuse, che la zia aveva intercettato. Marina, che aveva creduto d'essere stata abbandonata, si riconcilia con Luciano; ma la paura le impedisce ancora di fare il nome degli assassini ricattatori. Frattanto però Franco e Anna riescono a liberare, con un abile stratagemma, il bimbo di Marina, portandolo in salvo. Marina può lasciare il carcere e tornare a casa sua; ma uno dei banditi, avendole chiesto un colloquio, la rapisce. Franco, con la polizia, insegue la macchina del rapitore; ma Marina, essendosi ribellata al bandito, provoca un pauroso incidente, dal quale esce gravemente ferita. Strappata alla morte con un pronto intervento chirurgico, ella potrà finalmente godere la sognata felicità accanto a Luciano, che sposerà quanto prima, e al suo figliolo. Anche Franco ed Anna, che hanno imparato ad amarsi, si sposeranno ben presto.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it