Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

FERDINANDO I RE DI NAPOLI

GenereGROTTESCO
Anno1959
Durata105m
PaeseITALIA
 
RegiaGIANNI FRANCIOLINI
Attori
VITTORIO ARTESI
IGNAZIO BALSAMO
PAOLO BARBIERI
ARMANDO CURCIO
EDUARDO DE FILIPPO
PEPPINO DE FILIPPO
TITINA DE FILIPPO
PEPPINO DE MARTINO
VITTORIO DE SICA
PIETRO DE VICO
ALDO FABRIZI
GIACOMO FURIA
ENZO MAGGIO
MARCELLO MASTROIANNI
AUDREY MCDONALD
NINO MILANO
GIANNI MINERVINI
MARCELLO PAOLINI
GIANNI PARTANNA
MARIO PASSANTE
LESLIE PHILIPPS
RENATO RASCEL
JACQUELINE SASSARD
ROSANNA SCHIAFFINO
NINO TARANTO
NINO VINGELLI

Ricerca il film su DVD

Trama FERDINANDO I RE DI NAPOLI
Ferdinando I, che i napoletani chiamano Re Lazzarone, mentre desidera vivamente di ottenere il favore del popolo, nulla fa per meritarlo. A Napoli e in tutto il regno c'č molta miseria a le disagiate condizioni economiche favoriscono il diffondersi del malcontento, del desiderio di cambiamenti politici e di maggiore libertą. Intanto il re dedica solo rari momenti alle cure del governo, e le riunioni del ministri servono al monarca per dare sfogo al suo umore bizzarro. Ferdinando si c ompiace di girovagare, travestito, frequentando bettole e locali malfamati, dove gioca d'azzardo e bara; ma la sua maggiore preoccupazione sono le avventure amorose, che non sempre si svolgono secondo i suoi desideri. In questo campo Ferdinando trova un serio competitore nel figlio, che egli stesso ha ammaestrato. Intanto gli agitatori politici si danno da fare per tenere viva l'aspirazione del popolo alla libertą; e tra questi si distingue un noto saltimbanco, che porta sempre il costume di Pulcinella. Egli diffonde una sua canzone satirica, contenente evidenti accenni alle poco edificanti avventure del re, e con l'aiuto della sua figliola, della quale Ferdinando č invaghito. riesce a far uscire dalla cittą' dei manifesti compromettenti. Allorchč il Re Lazzarone č informato delle malignitą che la canzone diffonde sul suo conto, la polizia viene mobilitata per scoprire l'autore. Le ricerche sono varie, perchč la gente non vuole parlare: ma Ferdinando viene per caso in possesso di una lettera che i rivoluzionari avrebbero voluto inviare ai capi del movimento insurrezionale, fuori del reame. La lettera contiene le indicazioni che la Polizia aveva cercato invano di ottenere: il re si reca con il suo seguito nel teatrino, dove seralmente recita Pulcinella, deciso a dare un esempio. Ma in quel momento gli giunge notizia delle sollevazioni che mettono in pericolo il trono: con l'aiuto del suo fido servitore e protetto da un travestimento, il re fugge. Con canti e danze il popolo festeggia l'avvenimento.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: AVV IACOBACCIFERDINANDI I RE DI NAPOLI - 14.01.2006
UN FILM FAVOLOSO E VI PREGHEREI SE MI POTETE INDIRIZZARE DOVE COMPERARLO VI RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE AVV IACOBACCI
FAMIGLIAIACOBACCI@VIRGILIO.IT

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it