Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

L'ORRIBILE SEGRETO DEL DR. HICHCOCK

GenereHORROR
Anno1962
Durata94m
PaeseITALIA
 
RegiaRICCARDO FREDA
Attori
AL CHRISTIAN
TERESA FITZGERALD
ROBERT FLEMYNG
MONTGOMERY GLENN
NAT HARLEY
NEIL ROBINSON
HOWARD RUBIAN
EVAR SIMPSON
BARBARA STEELE
HARRIET WHITE
SPENCER WILLIAMS

Ricerca il film su DVD

Trama L'ORRIBILE SEGRETO DEL DR. HICHCOCK
1855. A Londra, nel corso di un funereo ed orgiastico festino, il noto chirurgo Bernard Hichock, affetto da una segreta mania sessuale, uccide la moglie con una dose eccessiva di anestetico. Dopo dieci anni, il chirurgo rientra nella vecchia abitazione in compagnia di Cinzia, la seconda moglie, che, ben presto, è sconvolta da visioni e rumori agghiaccianti. Hichcock scopre la verità: Margaret, la prima moglie, non è affatto morta, benché fosse stata sepolta viva. Da quell'istante il pazzo anela di uccidere Cinzia per restituire la giovinezza alla prima moglie mediante il sangue della giovane vittima. A stento l'assassinio è evitato dall'intervento di un giovane amico di Cinzia. Nel corso della colluttazione conclusiva scoppia un incendio, il cui rogo devasta la macabra casa ed uccide il chirurgo e Margaret.

 
Commenti inseriti: 1
Autore: zeder - 26.02.2007
Grande film gotico-necrofilo di Freda, morboso e anche audace per l'epoca.C'è la solita, grande, Barbara Steele e l'atmosfera è cupissima. Qualche anno dopo ci sarà una sorta di seguito con "Lo spettro".

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it