Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

KEAN

GenereDRAMMATICO
Anno1940
Durata78m
PaeseITALIA
Ispirato aTRATTO DAL DRAMMA OMONIMO DI ALEXANDRE DUMAS PADRE
 
RegiaGUIDO BRIGNONE
Attori
GIULIO BATTIFERRI
EDOARDO BORELLI
ROSSANO BRAZZI
LIANA DEL BALZO
DINO DI LUCA
ORESTE FARES
PAOLO FERRARI
ARMANDO FURLAI
MARIELLA LOTTI
RENATO MALAVASI
NICOLA MALDACEA JR.
LINA MARENGO
ALFREDO MARTINELLI
GERMANA PAOLIERI
CESARE POLACCO
ADRIANO RIMOLDI
SANDRO SALVINI
DINA SASSOLI
FILIPPO SCELZO
LUIGI ZERBINATI

Ricerca il film su DVD

Trama KEAN
Dall'omonima commedia di Alessandro Dumas padre. Il celebre attore Kean diviene rivale del principe di Galles, che anche un suo ammiratore, in quanto si interessa alla moglie di un diplomatico, corteggiata pure dall'Altezza Reale. La donna cede per un momento alle seduzioni del grande interprete e consente di visitarlo nel camerino. L'attore, che recita pochi istanti dopo, nel constatare che il principe si trova nel palco della signora, sospende la recita e, in un accesso di folle gelosia, insulta pubblicamente il principe di Galles. Intanto il marito della signora; che ha compreso quanto si trama ai suoi danni, chiede ragione a Kean dell'offesa arrecatagli; ma il principe vuol riparare allo scandalo e, con una propria dichiarazione scritta, riesce a far riconoscere al marito l'innocenza della propria moglie. Kean costretto ad allontanarsi dall'Inghilterra.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it