Recensioni film
 
Cerca titolo esatto
 

Recensioni Film
ALLEGORICO
ANIMAZIONE
ARTI MARZIALI
AVVENTURA
AZIONE
BIBLICO
BIOGRAFICO
COMICHE
COMICO
COMMEDIA
CORTOMETRAGGIO
DOCUMENTARIO
DRAMMATICO
FAMILY
FANTAPOLITICO
FANTASCIENZA
FANTASY
FAVOLA
GIALLO
GROTTESCO
GUERRA
HORROR
INCHIESTA
MEDIOMETRAGGIO
MELODRAMMA
METAFORA
MITOLOGICO
MUSICALE
NOIR
OPERETTA
PARODIA
POLITICO
POLIZIESCO
PROGRAMMA TELEVISIVO
PSICOLOGICO
RELIGIOSO
ROMANTICO
SATIRICO
SENTIMENTALE
SOCIALE
SPIONAGGIO
SPORTIVO
STORICO
SURREALE
TELEVISIVO
THRILLER
TRAGICOMMEDIA
WESTERN

UNA VOCE UNA CHITARRA UN PO' DI LUNA

GenereROMANTICO
Anno1956
Durata98m
PaeseITALIA
 
RegiaGIACOMO GENTILOMO
Attori
GABY ANDRE'
EMMA BARON
LAURA CARLI
GIORGIO COSTANTINI
PIETRO DE VICO
RICCARDO GARRONE
MARCO GUGLIELMI
MAURO LANCIANI
RITA LIVESI
GIAMBERTO MARCOLIN
DINO MARONETTO
FRANCO MARTURANO
FRANCO MIGLIACCI
VALERIA MORICONI
LEONARDO PORZIO
TEDDY RENO

Ricerca il film su DVD

Trama UNA VOCE UNA CHITARRA UN PO' DI LUNA
Alberto Luciani è il maestro di piano di una compagnia di avanspettacolo, in cui sua moglie Sandra ha il ruolo di soubrette. Una bambina, Gioietta, è venuta ad allietare la loro vita; ma la loro felicità è soltanto apparente. Sandra, donna ambiziosa e priva di solidi principi morali, ha per amante un ricco industriale, il quale per convincerla del proprio affetto, le ha detto più volte che se fosse libera, la sposerebbe. Un giorno una telefonata anonima informa delle tresca Alberto, il quale durante un viaggio in auto rinfaccia alla moglie l'infedeltà. Sandra nega: ha luogo tra i due una burrascosa discussione, interrotta dallo scoppio di una gomma, che fa sbandare l'auto. La macchina si ferma sull'orlo di un precipizio; memore delle promesse dell'amante. Sandra apre lo sportello e si butta sulla strada, mentre la macchina e Alberto precipitano. Alberto sopravvive, ma riporta delle fratture alle mani e non potrà più suonare; dopo una scena violenta, Sandra l'abbandona: egli vive stentatamente con la bambina e con sua madre, che ha trovato lavoro presso une vicina di casa. Quando la madre s'ammala gravemente, Alberto, disperato, ruba in un negozio un braccialetto per procurarsi i denari necessari per farla curare. Arrestato e sottoposto a processo, viene condannato con la condizionale e rimesso in libertà. Nel frattempo la madre è morta e Gioietta è stata accolta in un ospizio di suore. Alberto incontra per caso Franz, un amico, che lavora in un circo: per i buoni uffici dell'amico, l'ex pianista viene ingaggiato come cantante di allegre canzoni. In passato Alberto ha conosciuto Maria, figlia della vicina di sua madre. Avendo inteso cantare Alberto, Maria, che lavora alla TV, gli ottiene un'audizione, che costituisce per il cantante un notevole successo. Gli è aperta ormai la carriera di cantante della Rai e della TV: Alberto è un uomo arrivato. Sandra, scesa all'ultimo gradino dell'abiezione e della miseria, muore, pentita, dopo aver riveduto il marito e Gioietta. Alberto sposerà Maria.

 
Commenti inseriti: 0

Film scontati
film.zam.it © 2005, Eventuali comunicazioni , segnalazioni e broken links possono essere inviati alla Redazione
Le schede e gli articoli pubblicati su zam.it possono essere riprodotti liberamente, a condizione che si specifichi l'autore e il link film.zam.it